Privacy Policy CUTRUFO, SCROFANI, IL TAVOLO AL BAR, VINCIULLO E ALESSANDRO MAGNO – I Fatti Siracusa

CUTRUFO, SCROFANI, IL TAVOLO AL BAR, VINCIULLO E ALESSANDRO MAGNO

Il tavolo è sempre lo stesso, quello di un bar nella zona nord della città. Inizialmente erano due a sedersi intorno al tavolo e cioè Gaetano Cutrufo e Gianluca Scrofani, poi sono via via aumentati. È diventato l’appuntamento fisso di ogni mattina, con la sola esclusione della domenica perché il bar è chiuso. Sono le armate di Cutrufo, imprenditore di successo, presidente del Siracusa calcio e oggi candidato novello alle Regionali. Doveva candidarsi col Pd ma a causa dell’amicizia con Garozzo ha perso questa chance. Ma Cutrufo é uno tosto, abituato a battersi e così è passato oltre al Pd. Si è candidato con AP e l’avversario da battere sarà uno tosto come lui e cioè quell’Enzo VINCIULLO che sembrava avere forze ed energie di provenienza aliena. In ogni caso Cutrufo ci tenta, oggi mattina, col fido Gianluca, riunisce le armate, sorride tranquillo, si dice certo della vittoria. Come faceva Alessandro Magno prima di ogni battaglia.