Privacy Policy ORDIGNO A HMORA ALLE 5 DEL MATTINO, MA STASERA, DICE IL PROPRIETARIO, IL LOCALE SARA' APERTO. – I Fatti Siracusa

ORDIGNO A HMORA ALLE 5 DEL MATTINO, MA STASERA, DICE IL PROPRIETARIO, IL LOCALE SARA’ APERTO.

Sembra di essere tornati indietro di cinque lustri, con la città vittima degli estortori e del racket delle bombe. L’alba di oggi è stata drammatica, con un ordigno piazzato verso le 5,15 davanti al pub “Hmora”, in via Tisia. Si tratterebbe di una bomba carta, il boato è stato avvertito in tutta la zona, con paura per gli abitanti del condominio dove si trova il locale, il palazzo della ex Standa.  Il proprietario del locale, Carlo Gradenigo, già sentito dagli agenti, è impegnato nel sociale e si è sempre contraddistinto per le battaglie ambientali, “Pillirina” in primis.  Si seguirebbe quindi la pista del racket, ma anche quella dell’impegno attivoo del proprietario del pub. Stamattina i dipendenti del pub, il proprietario del locale ha assicurato che stasera Hmora sarà aperto “anche per dare un segnale forte”.