Privacy Policy LE PROPOSTE DI FARE AMBIENTE PER L'ISTITUZIONE DEL PARCO DEGLI IBLEI – I Fatti Siracusa

LE PROPOSTE DI FARE AMBIENTE PER L’ISTITUZIONE DEL PARCO DEGLI IBLEI

Rep: Premesso che obbiettivo del nostro movimento ecologista è l’istituzione di un parco nel rispetto dell’ambiente e della antropizzazione agro-silvo-pastorale; Ritenuto che nelle sedute di concertazione  dell’ istituendo parco degli Iblei del 4 agosto e del 4 settembre 2017  è emersa la volontà, in parte condivisa anche dal Commissario Straordinario del Libero Consorzio dei Comuni di Siracusa, di razionalizzare la zonizzazione del l’istituendo parco; Considerato che dalla normativa e dalle tavole di piano contenute nella proposta, si evince lo sbilanciamento della suddivisione del territorio tra i diversi gradi di protezione stabiliti dall’art.12 della L.394/91 ed in particolare “nelle aree antropizzate di promozione economica e sociale facenti parte del medesimo ecosistema” indicate dalla Legge alla lettera “d” non risultano previste nel piano se non in modo irrazionale in una esigua porzione di territorio in adiacenza dei centri abitati; Considerato altresì che tra le motivazioni,  contenute nella relazione del comitato promotore del Parco ed assorbite dall’allora Assessore provinciale di Siracusa prof. Paolo Uccello, emergono il mantenimento e lo sviluppo dell’identità antropiche esistenti in termini di usi, costumi  e tradizioni delle attività agricole e zootecniche. Visto il Decreto del 19 Luglio 2017 n.3401 degli Assessori Regionali dei Beni Culturali e I.S. E del Territorio e dell’Ambiente nel quale si invitano gli uffici regionali a razionalizzare ed uniformare gli strumenti di pianificazione del territorio; per quanto sopra rappresentato si propone di:

– ridurre le “aree di protezione nelle quali, in armonia….” indicate nella leggenda delle tavole del piano “livello di tutela 2” di colore giallo a oltre i 500 metri di altitudine seguendo le cartografie standard già esistenti in materia di orografia del territorio.

– mantenere “le riserve integrali ….” e “le riserve generali…” indicate nella leggenda delle tavole del piano”livello di tutela 1” di colore verde.

– mantenere “le aree sic ricadenti all’interno del parco” indicate con chiazze di colore rosso.

– mantenere le indicazioni dei centri abitati di colore grigio.

– ampliare le “Aree di promozione economica e sociale facenti parte del medesimo ecosistema…” indicate nella leggenda delle tavole del piano “livello di tutela 3” di colore arancione alle rimanenti porzioni di territorio all’interno del parco.

Il coord prov. Ragusa                  Il coord prov. Siracusa                                      Il coord. prov. Catania                          (f.to.Salvo Mandarà)                    ( f.to Gaetano Trapani)                          (f.to Paola Nicolosi)

 

D’ordine del Coord. Regionale on. Nicolò Nicolosi

(Cons.Reg. Ferdinando Messina)