Privacy Policy DOMANI AL CNA SI PARLA DI INVESTIMENTI IN BULGARIA – I Fatti Siracusa

DOMANI AL CNA SI PARLA DI INVESTIMENTI IN BULGARIA

Rep: Domani, a partire dalle ore 18 presso la sede provinciale di CNA Siracusa in via Trapani 78, in collaborazione con il Consolato Onorario d’Italia per le regioni di Plovdiv, CNA Siracusa ha organizzato una Country Presentation sulla BULGARIA, Paese in forte crescita e con grandi opportunità di business.
La Bulgaria rappresenta un mercato importante per l’Italia, sia in termini di sbocco del Made in Italy sia nel campo degli investimenti. L’Italia è infatti, dopo la Germania, il secondo partner commerciale della Bulgaria. Principalmente vengono esportati tessili, macchinari ed apparecchiature elettriche mentre vengono importate materie prime dal settore metallico.
La presenza italiana in Bulgaria è altrettanto significativa ed è articolata sui settori tradizionali come meccanica, agroalimentare, servizi bancari, infrastrutture, energia, distribuzione gas. Tuttavia, cominciano ad interessare anche aree ad alto contenuto innovativo (ad esempio le energie rinnovabili). Sono presenti circa 800 imprese italiane o a capitale misto, anche in chiave di multi-localizzazione produttiva italiana.

“L’investimento in Bulgaria – dichiara Giuseppe Gianninoto, segretario provinciale della CNA Siracusa – gode di diversi vantaggi competitivi tra i quali spiccano il costo del lavoro contenuto, il basso costo dell’energia, l’aliquota fissa del 10% sui redditi delle imprese e sulle persone fisiche, le zone industriali “duty free” e il cambio fisso con l’Euro.