Privacy Policy REGISTRO TUMORI. CAVALLARO : AVREI PREFERITO CHE MADEDDU CONDIVIDESSE LE MIE PROTESTE SUI TEMPI BIBLICI – I Fatti Siracusa

REGISTRO TUMORI. CAVALLARO : AVREI PREFERITO CHE MADEDDU CONDIVIDESSE LE MIE PROTESTE SUI TEMPI BIBLICI

Siamo in pochi a saper accedere alle letture scientifiche indicate dal dott. Mateddu, ma abbiamo tutti il diritto di conoscere e soprattutto comprendere, con linguaggio meno tecnico, ogni elemento necessario per valutare il fenomeno dell’inquinamento dell’aria e dell’eventuale collegamento con le patologie tumorali e non solo.
Mi ritengo, quindi, soddisfatto dalle informazioni da lui fornite, seppur giunte solo dopo le mie contestazioni.
Sottolineo di non avere mosso alcuna offesa personale nei confronti del dott. Mateddu, la cui buona fede  e onestà non ho mai messo in dubbio; ho solo esercitato il mio diritto di critica, manifestando il disappunto verso un ritardo di 5 anni nell’aggiornamento dei dati di incidenza dei tumori che continuo a ritenere inaccettabile.
Mi si consenta, quindi, di non accettare con rassegnazione le tempistiche di ricezione delle informazioni da lui evidenziate, come fosse un fatto ineluttabile.
Avrei preferito che avesse anch’egli lamentato i ritardi della burocrazia nell’invio dei dati; avrei preferito che lui stesso avesse lamentato prima di me tali ritardi che, pur da lui non dipendenti, restano inaccettabili.
Forse un maggior uso dei canali informatici e telematici, per le comunicazioni dei dati tra le Pubbliche Amministrazioni, aiuterebbe le stesse, e subito dopo i cittadini, ad avere dati attuali e aggiornati; quelli del 2012 interesseranno di più gli uffici di statistica e storici ma non i cittadini che, come me, non hanno competenze specifiche e che riscontrano empiricamente un’elevata incidenza tumorale in quasi tutte le famiglie e vivono questa situazione con grande preoccupazione.
Avv. Paolo Cavallaro
Componente Diventerà Bellissima