Privacy Policy PRESIDIO AL PARCHEGGIO DEGLI ESCREMENTI. IL COMUNE LO AFFIDI ALL'ASSOCIAZIONE "IO AMO FONTANE BIANCHE" – I Fatti Siracusa

PRESIDIO AL PARCHEGGIO DEGLI ESCREMENTI. IL COMUNE LO AFFIDI ALL’ASSOCIAZIONE “IO AMO FONTANE BIANCHE”

Grazie all’interesse del comando provinciale dei carabinieri di Siracusa si sono riuniti presso il parcheggio del viale dei lidi l’IGM, rappresentanza dei vigili urbani, l’associazione “io amo Fontane Bianche” ed il comando della stazione dei carabinieri di Cassibile per un presidio di legalità e per cercare di risolvere tutte le problematiche attorno ad un parcheggio pubblico comunale abbandonato a se stesso, all’incuria e alla devastazione, diventato  sempre più  una bomba ambientale, pericolosissimo nel tempo  per le abitazioni vicine e per i tanti cittadini e turisti che lo frequentano essendo vicino la spiaggia e lidi.

Il comandante Lupo non ha perso tempo nel contattare tutti gli uffici preposti alla soluzione dei vari problemi, nel frattempo l ‘igm operava una pulizia sommaria dei luoghi caricando sul proprio mezzo innumerevoli sacchi di spazzature; la ditta del verde pubblico ha fatto uno dei suoi  tanti interventi sulla terrazza  ma il problema più grosso si pensa e si spera di risolverlo entro la settimana con un intervento di igienizzazione e di pulizia particolare dei bagni pubblici e del terreno circostante invaso da escrementi umani ed ogni lordura possibile. Impensabile e non descrivibile il cattivo odore percepito durante la giornata per vari sopralluoghi fatti con soggetti interessati. La presenza dell’associazione  richiesta dai carabinieri è stata importante per la collaborazione  che nel tempo si è potuta registrare sia con le forze dell’ordine che con gli amministratori locali, interlocutori istituzionali da cui l’associazione si aspetta interventi più decisi e coraggiosi che purtroppo mancano creando problematiche non di facile soluzione nel tempo. Una sana programmazione, un’azione decisa e tempestiva a favore di privati che hanno dimostrato lealtà, interesse ed amore per il bene pubblico, sono alla base di un corretto rapporto tra cittadini ed amministrazione per interessi comuni. nei prossimi giorni si ripeterà il presidio contro l’abusivismo ed il buon vivere sotto la lente d’ingrandimento dell’associazione e di tutti coloro che vogliono fare qualcosa per questo territorio. La richiesta di aiuto dei carabinieri all’associazione non sarà inevasa e cercheremo di mantenere i nostri impegni aspettando che il Comune si decida ad affidare luoghi pubblici a chi se ne prenda cura, continueremo ancora con il nostro controllo del territorio aiutando  tutti coloro che ce lo chiederanno.

Silvia D’Arrigo

Una soluzione provvisoria per il parcheggio degli escrementi, le foto sono davvero terribili, è quella di invitare l’associazione “Io amo Fontane Bianche” ad occuparsene. Questa associazione si sta muovendo bene nel territorio ed è al momento un affido provvisorio o definitivo o come il Comune vorrà, è la strada non solo migliore, ma diremmo unica, da percorrere.