Privacy Policy LA GUARDIA COSTIERA ARRESTA DUE SCAFISTI – I Fatti Siracusa

LA GUARDIA COSTIERA ARRESTA DUE SCAFISTI

Rep:
La Capitaneria di Porto di Siracusa rende noto che, nella serata del 25 Agosto 2017, l’unità navale dipendente M/V CP 323, a seguito di attività di pattugliamento nelle acque antistanti la località denominata Arenella, intercettava una unità a vela con 2 persone a bordo di nazionalità ucraina. A seguito dei controlli di rito emergevano alcuni dettagli che destavano il forte sospetto dei militari operanti in ordine ad un eventuale coinvolgimento dell’unità in attività di immigrazione clandestina. Pertanto, di concerto con il personale del G.I.C.I.C (Gruppo Interforze Contrasto Immigrazione Clandestina) della Procura della Repubblica di Siracusa, si procedeva a scortare l’imbarcazione a vela sino al Porto Grande di Siracusa per successive indagini. Dall’attività investigativa emergeva che l’unità da diporto era stata utilizzata, nella stessa serata, per il trasporto ed il successivo sbarco di 42 migranti irregolari di nazionalità iraniana e irachena in località contrada Gallina del Comune di Avola. Le operazioni si sono concluse con il sequestro dell’imbarcazione e l’arresto di uno scafista di nazionalità ucraina tradotto nella Casa Circondariale “Cavadonna” di Siracusa.
Per qualsiasi segnalazione in mare è possibile contattare la Guardia Costiera telefonicamente al numero blu 1530 o chiamare direttamente al numero telefonico 0931481011 o 0931481004.
Per qualunque informazione attinente le attività della Capitaneria di Porto di Siracusa, gli utenti possono visitare il sito www.guardiacostierasiracusa.it