Privacy Policy RECINZIONE DEL LUNGOMARE SEMPRE PIÙ PERICOLOSA, SUI BORDI IL CEMENTO "SPARA" IL FERRO – I Fatti Siracusa

RECINZIONE DEL LUNGOMARE SEMPRE PIÙ PERICOLOSA, SUI BORDI IL CEMENTO “SPARA” IL FERRO

Quello che vediamo è il ferro “sparato” che ha abbandonato il cemento su un ampio bordo del lungomare di Ortigia. Qui siamo in via Eolo, nota per tanto tempo ai siracusani come la strada delle prostitute. Ormai non ce ne sono più da un pezzo e via Eolo è un bellissimo scorcio dell’isolotto. Ma anche qui, come in tanti altri tratti del Lungomare, la recinzione è ai minimi termini, il cemento sta cedendo perdendo appunto il ferro che lo sostiene. Questa è la nostra terza segnalazione che invieremo anche alle istituzioni interessate. Ci auguriamo un intervento rapido e massiccio visto che ogni giorno sul lungomare transitano e “si appoggiano” svariate centinaia di turisti. Deve per forza scapparci l’incidente? Non si può continuare a far finta di non vedere.