DONATELLA LO GIUDICE: FAVI O COLOMASI CANDIDATI? DIFFICILE CREDERLO

Donatella Lo Giudice, dopo la mitragliata di fesserie del buon Matteo, è vero che non ci sono più i renziani di una volta

I renziani di una volta? Renzi è un leader troppo giovane per parlare al passato, preferisco guardare al futuro anche se sui renziani della prima e della seconda ora ci sarebbe da fare un discorso troppo lungo che in realtà è ben più generico e ampio in riferimento a tutti i partiti che secondo me, come cinghia di trasmissione fra popolo e Istituzioni, non esistono più. Si sono trasformati in enormi e costanti mega comitati elettorali permanenti.

Dobbiamo dire che il sindaco Garozzo con il manto sintetico al campo sportivo ha centrato l’emergenza vera di Siracusa

Siracusa purtroppo è tutta un’ emergenza e non credo che la responsabilità sia tutta attribuibile a Garozzo. Chi governa a volte sbaglia ma occorre contestualizzare meglio la provenienza degli errori e se si è perseverato o cercato in qualche modo una direzione alternativa. Io non lo so, non faccio parte della compagine di governo della città.

Con chi vai a cena, con Ezechia Paolo Reale o Massimo Milazzo? Con Vinciullo o con Edy Bandiera?

Andrei a cena con ciascuno di loro, sono persone che stimo, ho un ottimo rapporto con tutti e quattro.

Anche Simona Princiotta non sembra più quella di una volta. Secondo te cosa le è successo?

Non è argomento di cui mi curo.

Sui Social la presenza femminile è forte e molte volte anche tosta. Restiamo ancora alla sindaca, assessora, consigliera?

No, passiamo oltre.

Ti sei dimessa da una struttura che doveva occuparsi di villa Reimann. Delusa o stanca? O delusa e stanca?

Se mi si chiede di occuparmi di qualcosa io lo faccio sul serio dedicando tempo ed impiegando fatica, se mi rendo conto di non essere messa nelle condizioni di operare mi sento inutile e allora cedo volentieri il passo a chi magari ha o più pazienza o più influenza di me. E’ stata tuttavia una bella esperienza ho avuto modo di collaborare con Lucia Acerra, donna di straordinaria energia, con qualcuno dei membri della commissione, con i ragazzi che si spendono per quel progetto, con i docenti universitari ed infine con Marcello, infaticabile ed inarrestabile pigmalione!

Ad Asparano si sono bitumate le strade da soli, faremo lo stesso anche in città visto che la Garozzo Band promette di rifarle da quando Rossitto era assessore ai lavori pubblici

Direttore, mi conosci abbastanza da sapere che prima di puntare il dito contro le inefficienze dovrei conoscere i fatti leggendo i documenti esistenti e verificando i bilanci e se si sono messe in campo richieste di finanziamento, Regionale, Nazionale o Europeo che siano. Credo che ci si sia dedicati poco, molto poco alla ricerca di fondi, questo si. Non ho fatto tuttavia  analisi puntuali e dunque non riesco a dare un giudizio sereno. Certo questo estenuante turn over di assessori non aiuta..sono sempre stata convinta che la squadra del Sindaco deve assolutamente lavorare insieme a lui in un progetto quinquennale. Amministrare la cosa pubblica non è un gioco.

Secondo te usciranno allo scoperto e si candideranno Francesco Favi, Emiliano Colomasi etc etc etc

Francesco Favi  candidato? O Emiliano Colomasi? Mi cogli davvero impreparata non ne so assolutamente nulla e francamente mi viene anche difficilissimo crederlo.

A novembre si vota per le Regionali, hai già deciso a chi dare il tuo aiuto e il tuo consenso?

Per chi votare o contribuire a far votare per le regionali? Gran bella domanda! E che ne so…ne riparleremo dopo che avremo certezze sulle candidature.

Sincera, sta tornando il momento del centro destra?

Io credo che Renzi abbia talento politico ma che in questo momento,  c’è una campagna mediatica sfavorevole che prende di mira il PD, anche se in verità loro ci mettono molto del proprio.. A livello di politica nazionale stanno provando a trovare un punto di unione fra proporzionale e maggioritario dentro un non facile caos da gestire per entrambe le coalizioni.  Certo dopo le Amministrative (ricordiamo che sono elezioni Comunali, dunque con regole proprie) è indubbio che Berlusconi sia tornato competitivo al centro della scena anche a causa  dei fatti politici accaduti negli ultimi 6/8 mesi ( referendum etc..), io al  posto di Renzi avrei lottato di più per mantenere il patto del Nazareno.Ritengo difficile che Salvini, Berlusconi e Meloni possano annegare le proprie individualità politiche in un partito unico per cui andrei cauta prima di parlare di ritorno del centro-destra.  Aspettiamo che venga partorita la nuova legge elettorale e poi vediamo.