Privacy Policy DI STEFANO: SIRACUSA AFFONDA E GAROZZO E C. RISPONDONO COL NULLA DIVISO DUE – I Fatti Siracusa

DI STEFANO: SIRACUSA AFFONDA E GAROZZO E C. RISPONDONO COL NULLA DIVISO DUE

Professor Di Stefano, dal 90° posto per la qualità della vita siamo scesi al 98mo posto.

Siracusa è posizionata agli ultimi posti di ogni classifica comparativa. Si resta increduli di fronte alla incapacità dei nostri amministratori di invertire la tendenza. I numerosi parametri di valutazione della “Qualità della Vita” riguardano Affari, Lavoro, Innovazione, Cultura, Tempo libero, Ambiente, Servizi, eccetera. Parametri che, riferiti a Siracusa, già noi verifichiamo come molto negativi senza attendere la pubblicazione di fine anno. Come rispondono Garozzo e Co. a questo vergognoso ‘quadro’ dopo ben quattro anni delle loro (dis)amministrazione? Con il nulla diviso due!

Ricordi lo slogan ‘straordinariamente lontano dai partiti”?

Me lo ricordo certamente. Nel 2013 mi sono avvicinato al movimento “Pronti al Cambiamento” ritenendolo genuino, fuori da ogni inciucio, pronto a contribuire a realizzare il cambiamento tanto necessario alla nostra città. Mi sono accorto troppo tardi, insieme ad altri, come me, vittime innocenti della cialtroneria e furfanteria di alcuni piccoli ‘giuda’ , che lo slogan era semplicemente un inganno. La scelta di quel movimento di appoggiare Garozzo (quindi il Partito Democratico) al ballottaggio in cambio di un breve assessorato, è stato un tradimento indegno.

Il PD siracusano man mano che perde posizioni diventa sempre più aggressivo. Cos’è una reazione fisiologica?

Nelle recenti elezioni amministrative il Pd è uscito sconfitto a Piacenza, a Pistoia, a La Spezia, a Sesto San Giovanni. Il centrodestra ha conquistato città che fino a ieri avevano un sindaco di centrosinistra, di varia estrazione: Genova, Alessandria, Asti, Como, Lodi, Monza, Rieti, L’Aquila e Oristano. Ovviamente secondo la vecchia maniera di valutare avvenimenti e numeri tutti alla fine ritengono di avere vinto. Nella nostra provincia il PD ha perso a Floridia: il nuovo sindaco è Gianni Limoli che al ballottaggio ha conquistato il 59,04 % dei consensi superando nettamente il sindaco uscente Orazio Scalorino. Il PD perdente diventa sempre più aggressivo? E’ un evidente segno di debolezza. Prossimo appuntamento importante le Regionali di Novembre.

SABATO L’INTERVISTA INTEGRALE