Privacy Policy DOPO 20 GIORNI SILENZIO COLPEVOLE E COMPLICE SUI QUINDICI MILIARDI PERSI DA SIRACUSA – I Fatti Siracusa

DOPO 20 GIORNI SILENZIO COLPEVOLE E COMPLICE SUI QUINDICI MILIARDI PERSI DA SIRACUSA

Il 7 giugno scorso abbiamo pubblicato questa clamorosa notizia: “Revocato il decreto di finanziamento Cipe che prevedeva fondi per la riqualificazione e il recupero di Siracusa. Con decreto 001086 del 5 giugno scorso infatti, la Regione revoca il finanziamento di sette milioni e mezzo per il comune di Siracusa. Se non è un colpo mortale per la città poco ci manca. E stavolta non è uno scippo dell’imbroglione Crocetta, ma una colpa esclusiva della Garozzo Band e del sindaco in prima persona visto che che la revoca (nella foto il dispositivo) avviene dopo ben 5 solleciti al Comune dell’assessorato alle infrastrutture della Regione che sono stati ignorati. Insomma, mentre Garozzo scriveva e parlava di magistrati nemici e di cazzi interni del Pd, Siracusa perdeva sette milioni e mezzo di euro per, come dire, distratta imbecillità? In ogni caso per negligenza politico amministrativa”.

Questa la notizia. E’ successo un bailamme, indignazioni, interrogazioni, dichiarazioni che tutti chiedevano di accertare responsabilità. NON E’ SUCCESSO NULLA!!! Sono trascorsi 20 giorni  e il sindaco Garozzo e l’assessore al ramo Moscuzza non hanno accertato un bel nulla e non hanno fatto un bel nulla per cercare di recuperare i 7,5 milioni di euro persi. Così perdiamo quindici miliardi delle vecchie lire? Nel silenzio colpevole e complice di tutti, maggioranza e opposizione?