Privacy Policy OPERAZIONE FONDALI PULITI A PRIOLO – I Fatti Siracusa

OPERAZIONE FONDALI PULITI A PRIOLO

Oggi 28 Maggio 2017, si è conclusa una bellissima giornata di volontariato ambientale . svoltasi a Marina di Priolo, all’ingresso della penisola di Magnisi.

Un bellissimo angolo con una insenatura tra l’istmo e la penisola molto suggestivo, ma lasciato in balia di rifiuti di ogni genere, soprattutto plastica e tanto altro materiale usa e getta , veri responsabili del disastro ambientale del nostro tempo.

Un disastro annunciato visto che le industrie produttrici li hanno consegnati ai consumatori per un uso corretto ma che poi è diventato un uso molto scorretto e infestante dell’ambiente.

Grazie ai gruppi scout di Priolo G. e Solarino, un grazie alla comunità di accoglienza immigrati di Priolo, un grazie all’associazione ASD sub e un grazie alle decine di semplici cittadini che hanno collaborato e che hanno ripulito un bel tratto di arenile e scogliera oltre ad un pezzo di fondale marino a cura dell’associazione subacquea ASD sub, di Priolo antistante il sito archeologico di Thapsos dove sono stati rinvenuti rifiuti di ogni genere come bottiglie di plastica ma anche numerossissimi contenitori in tetrapak .

Infine un ringraziamento alla società mista per la raccolta di rifiuti di Priolo , che ci ha fornito il materiale per l’occasione come ” guanti sacchi e quant’altro è servito per la raccolta dei rifiuti” con l’impegno a ritirare il materiale giò l’indomani.

Il materiale raccolto è stato quantificato in circa 30 sacchi , per un totale di circa 3 / 3,5 tonnellate di spazzatura,compreso un copertone di trattore,una ruota completa di auto,pezzi di televisori , tantissima plastica e altri materiali ingombranti.

Priolo 29 Maggio 2017 Legambiente