Privacy Policy IL 21 LE PROPOSTE DELLA FIGC SULLA SCUOLA – I Fatti Siracusa

IL 21 LE PROPOSTE DELLA FIGC SULLA SCUOLA

Smantellare la legge 107 e i decreti attuativi e difendere la scuola pubblica

La scelta del governo Gentiloni di approvare i decreti attuativi della legge 107 interviene pesantemente su aspetti delicatissimi e conferma “La Buona Scuola” di Renzi, nonostante i disastri che essa ha prodottoInfatti:

– Si mettono le premesse per nuovi tagli, è quindi il diritto allo studio colpito;

 Diventano più condizionanti le vergogne dell’Invalsi dell’alternanza scuola-lavoro;

– Il “Jobs Act” entra a scuola, procede l’aziendalizzazione della scuola;

– È messa in dubbio la corretta inclusione degli studenti con disabilità;

– L’istruzione professionale diventa un ghetto dequalificato e marginale

 

Mobilitiamoci per fermare questo scempio, costruiamo un’altra scuola.

La Federazione Giovanile Comunista Italiana ed il Partito Comunista Italiano  illustrano le proprie proposte per l’istruzione, con un’assemblea congiunta a Siracusa il 21 Aprile 2017, nella sede “Enrico Berlinguer” di Via Carso 98. 

Introduce

Angelo Pantoni  Seg. Provinciale FGCI Siracusa 

Interviene: 

On. Luca Cangemi Responsabile nazionale scuola PCI 

Conclude:

Dolcino Favi  Seg. Cittadino FGCI Siracusa 

Invitiamo tutti i Siracusani e gli organi di informazione a partecipare a questa importante iniziativa, volta a far prendere coscienza sulla rilevanza della “Buona Scuola”, delle conseguenze che finora ha causato e dell’impatto che avrà a lungo andare.