Privacy Policy UN CAVALLO DI TROIA E I GAY ENTRANO A SCUOLA – I Fatti Siracusa

UN CAVALLO DI TROIA E I GAY ENTRANO A SCUOLA

L’educazione sessuale non è materia di studio a scuola. Se si rendesse necessario devono intervenire, per il tema delicato, persone presumibilmente con competenze specifiche, tipo la Neuro Psichiatria Infantile, non associazioni portatrici di un loro personalissimo ed opinabile punto di vista. È inaudito che poi vengano pagate per fare un servizio che non vorremmo neppure gratis. È ancora più grave che entrino nella scuola a mo’ di cavallo di Troia (guarda caso!): per parlare di bullismo e disabilita’ e finiscano col dare ai nostri figli lezioni di amore saffico ed omosessuale. (cp)

Condividi questo Articolo