Privacy Policy SORBELLO ALL'ASSESSORE TROIA: NIENTE INDOTTRINAMENTI DI ARCIGAY NELLE SCUOLE – I Fatti Siracusa

SORBELLO ALL’ASSESSORE TROIA: NIENTE INDOTTRINAMENTI DI ARCIGAY NELLE SCUOLE

Sull’assessore Troia che ha promosso incontri a scuola con Stonewall e Arcigay, oltre alla proteste di centinaia di famiglie e decine di genitori  c’è l’interrogazione del consigliere comunale Salvo Sorbello che vuole capire   il contenuto delle iniziative che faranno seguito all’adesione di Siracusa al network “Educare alle differenze”. Iniziative che negli intenti della Troia dovrebbe servire a finanziare progetti di arcigay e stonewall per indottrinare gli studenti siracusani.
Scrive Sorbello: Siamo tutti ovviamente contro ogni tipo di discriminazione o di bullismo, ma allo stesso tempo sono convinto che a ciascuna famiglia deve essere riconosciuta la libertà e la possibilità di scegliere come educare alla sessualità i propri figli, senza indottrinamenti di organismi esterni. Non ci si avventuri quindi in forme di educazione all’orientamento sessuale: è indispensabile che resti ben chiara la differenza dei profili maschili e femminili.