Privacy Policy LA MORTE DELLA DONNA CARABINIERE RILANCIATA DALL'ANSA – I Fatti Siracusa

LA MORTE DELLA DONNA CARABINIERE RILANCIATA DALL’ANSA

Francesco Ferrari, il poliziotto di 45 anni, marito di Licia Gioia, maresciallo dei carabinieri di 32 anni, morta lunedì notte nella sua abitazione in contrada Isola, alle porte di Siracusa, è’ stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di istigazione al suicidio . Come abbiamo già riferito ieri i giornali di Latina, la città di dove era originaria Licia Gioia, questa mattina scrivevano di “un giallo”. E c’è da aggiungere che il racconto del poliziotto sulla dinamica del fatto non sembra aver convinto più di tanto il pm, Marco Di Mauro. Secondo la ricostruzione dell’ uomo, la moglie al culmine di una lite, nata probabilmente per motivi di gelosia, avrebbe impugnato l’arma di ordinanza per spararsi alla testa: il primo colpo l’avrebbe raggiunta alla tempia, e nel tentativo di strapparle la pistola d’ordinanza, sarebbe partito un secondo colpo che avrebbe raggiunto la vittima alla coscia e poi il poliziotto nella stessa parte del corpo. L’inchiesta comunque è in corso e la vicenda assume risvolti e attenzione nazionali per il rilancio della notizia da parte dell’Ansa e di altre agenzie.