Privacy Policy FOTI ACCIGLIATO E ANNOIATO – I Fatti Siracusa

FOTI ACCIGLIATO E ANNOIATO

La vignetta – chiamiamola così – ci rende un Gino Foti abbastanza verosimile con aria seccata, annoiata, ma ancora spavalda, sicuro di sé, che riceve, immagino, le sue clientele politiche. Per chi lo conosce (lo ama o lo odia) Foti è questo: un misto di arroganza, di prepotenza, con tratti che possono anche risultare simpatici e che sono infatti – ahimè! – piaciuti negli anni a molti elettori.

Foti ha cessato di essere deputato nazionale credo nel 1994, cioè 23 anni fa – ma ha esercitato in questo periodo una notevole influenza politica, grazie anche alla sua famiglia-tribù ed a capacità organizzative non comuni. Quando non è stato deputato ha favorito l’elezione di deputati regionali, di sindaci e di un numero sterminato di consiglieri ed assessori comunali nella città ma anche nella provincia.

L’ultimo sindaco fotiano è stato Garozzo, anche se oggi il rapporto personale e politico sembra che sia totalmente deteriorato.

Una influenza positiva o negativa quella di Foti  nella città?

Non è un giudizio facile e, soprattutto, è sempre personale. Chi scrive ha conosciuto Foti nel momento migliore, quando associava alla politica anche iniziative a favore della città e della provincia (opere pubbliche, finanziamenti etc). Ha fatto anche il Presidente del consorzio industriale ASI con successo, il presidente del Siracusa calcio, il sottosegretario di stato al lavoro, poi è stato travolto anche lui negli anni di tangentopoli ed ha dimenticato che l’abc della politica è “il fare” e “il fare bene alla propria città”. Se fai bene la gente dimentica anche i tuoi pessimi difetti e ricorda solo il bene. Foti ha promosso autentiche nullità politiche ed amministrative pur di fare dire in giro che il sindaco o deputato o presidente “era suo”, ma non si è mai preoccupato se quel politico fosse anche capace e lavorasse bene per la città.

Il mio giudizio personale su Foti è diventato col tempo radicalmente negativo. E non ometto il fatto che attorno a Foti, in questi decenni, si è sprigionata la sensazioni di affari su affari sulle vicende più note. Accompagnate qualche volta da provvedimenti della magistratura. Il ritiro di Foti a 83 anni dalla vita politica ed amministrativa non è ancora avvenuto sebbene ripeta furbescamente che non è così, che è in pensione e sia certo di non essere creduto. Certo, oggi Edy Bandiera gli chiede di mettersi a riposo..