IL COMUNE SPENDE 50MILA EURO PER RIQUALIFICAZIONE AMBIENTALE CON SPAZZATURA

Nessuno sa quello che fa l’amministrazione comunale composta dal sindaco e da assessori del cga, cioè un gruppetto voluto da una sentenza discutibile del Consiglio di giustizia amministrativa. Discutibile perché ha preso atto dei brogli elettorali, ma ha sentenziato che non erano troppi. Così di fatto Siracusa è senza consiglio comunale e con un uomo solo al comando. Ma come ha fatto il cga a determinare una situazione che cancella di fatto la democrazia rappresentativa in un capoluogo di provincia? Non era più logico decidere che se c’erano i brogli era meglio andare al voto (come aveva appunto deciso il Tar)? Quindi di fatto siamo alla dittatura amministrativa, nessuno sa cosa decide e cosa finanzia il gruppetto. Veniamo all’ultima del sindaco del cga. La sapete l’ultima? Si parla di un intervento di riqualificazione ambientale del Comune in contrada Isola. Si parla ancora di una spesa di 50mila euro e di una iniziativa di cui non sa niente nessuno, ad eccezione magari degli interessati. Quindi riqualificazione ambientale. Ma porca miseria all’ingresso del cantiere ci sono pacchi di spazzatura e di indumenti, pacchi che la svogliata Tekra si guarda bene dal prelevare. Riqualificazione ambientale con spazzatura ben in vista? E una spesa così congrua deliberata a dicembre scorso nel silenzio generale? Cosa c’è sotto se c’è qualcosa sotto?