SINDACATI AMBIGUI, ORA RISCHIANO GROSSO I 94 LAVORATORI DI IDEALSERVICE E UTILSERVICE

Ormai siamo alla burla per i 94 lavoratori che da anni svolgono servizi di supporto al Comune. Una burla che purtroppo coinvolge la vita e il futuro di circa cento famiglie. Incredibile l’atteggiamento bipolare dei sindacati che in poche ore hanno detto tutto e il contrario di tutto. Prima hanno correttamente affermato che i lavoratori in in questione erano messi a rischio dall’incapacità di chi amministra, del suo non essere lungimirante e quindi di operare di conseguenza. Poi chi diceva queste cose sacrosante è stato zittito di fatto e con la cornice dell’unità sindacale si è cercato di salvare soprattutto le capre. Nei fatti ben sapendo che alcuni lavoratori sono già virtualmente licenziati. Infine il tocco che ha allarmato non pochi i restanti lavoratori di IdealService e UtilService. Coi sindacati che hanno attaccato la cooperativa che gestisce i servizi, la Ciclat, accusandola di aver accettato una proroga che “ha costretto” l’amministrazione comunale a prendersi le sue responsabilità. Insomma, per i sindacati il sindaco ff – che al Comune è l’uomo solo al comando – non c’entra nulla, la colpa è sempre degli altri. Come da regole di Cgil e Pd. Ma per questo inciucio teso a tutelare il sindaco ff chi pagherà?