STRISCIONE DI CASAPOUND AL CIMITERO: GIÙ LE MANI DAI DEFUNTI

Rep: “Da festa dei morti a festival dei loculi. Giù le mani dai dai defunti” questo lo striscione provocatorio che i militanti di CasaPound Siracusa hanno posto all’ingresso del campo santo di della città, in riferimento alla festa commemorativa per tutti i defunti che rischia di essere macchiata dall’ incresciosa vicenda loculi.

“Temiamo che la commemorazione di Ognissanti di quest’anno – dichiara CasaPound in una nota – possa essere celebrata per l’ultima volta da molti cittadini che si sentono minacciati di vedere trasferire i propri cari in ossarietti se non pagano la fantomatica tassa sui loculi inventata dal sindaco Italia e dalla sua giunta.

È il modo in cui é stata trasformata una commemorazione così sentita in una fiera di loculi, con il solito scopo di garantire giorni nefasti alla cittadinanza. Il tutto mentre altri tipi di fondi si trovano sempre per associazioni amiche della giunta, come dimostra l’accesso al fondo di riserva del Comune.”

STRISCIONE DI CASAPOUND AL CIMITERO: GIÙ LE MANI DAI DEFUNTI ultima modifica: 2019-11-02T08:56:14+02:00 da IfattiSiracusa