Privacy Policy IL QUINDICENNE AURELIO MARIO CAVALLARO NELLA CONSULTA COMUNALE GIOVANILE – I Fatti Siracusa

IL QUINDICENNE AURELIO MARIO CAVALLARO NELLA CONSULTA COMUNALE GIOVANILE

REP: Il presidente provinciale di Gioventù Nazionale, Marco Failla, interviene sull’ingresso del movimento giovanile di Fratelli d’Italia nella Consulta giovanile comunale di Siracusa. Con soddisfazione comunico che il quindicenne Aurelio Mario Cavallaro, studente di secondo anno del liceo classico “Quintiliano” di Siracusa, è stato recentemente nominato componente della Consulta giovanile comunale di Siracusa, presieduta da Marco Zappulla, quale espressione di Gioventù Nazionale. Le consulte giovanili, nei comuni che le prevedono, hanno l’importante funzione di stimolare il dibattito politico dei più giovani sulle tematiche pubbliche cittadine; dalla dialettica tra le diverse anime che le compongono, potrebbero e dovrebbero scaturire proposte qualificate da sottoporre alle amministrazioni comunali. Rappresentano, in sintesi, un momento di confronto e di proposta politica dai giovani e per i giovani. Gioventù Nazionale, con il giovane Aurelio Mario Cavallaro – in sinergia con Ludovica Maiorca, espressione di Fratelli d’Italia nella consulta –, parteciperà con convinzione ai lavori della consulta giovanile, dando il proprio contributo e avanzando proposte per cercare soluzioni alle tante problematiche che affliggono la città di Siracusa. Commenta così la nomina Aurelio Mario Cavallaro: “Ringrazio Marco Failla per avermi scelto a rappresentare Gioventù Nazionale nella Consulta giovanile comunale di Siracusa. È un incarico che mi riempie d’orgoglio e che cercherò di assolvere con tanto impegno. Ho partecipato alla prima riunione della consulta con Ludovica Maiorca, espressione di Fratelli d’Italia, e ho notato grande impegno e serietà da parte del presidente Zappulla e di tutti i colleghi, nell’affrontare i problemi che interessano i giovani. Le tematiche degli spazi per le attività sportive, culturali e ricreative, dell’agibilità degli edifici scolastici e delle palestre, saranno oggetto delle discussioni della consulta che, secondo me, ha il dovere di sollecitare l’amministrazione comunale e gli altri enti preposti ad una maggiore attenzione per i problemi giovanili”.

Il presidente provinciale di Gioventù Nazionale

Federazione provinciale di Siracusa

Marco Failla