Privacy Policy DOPO 70 ANNI TORNA SUONARE L'ORGANO DELLA CHIESA DI SAN FILIPPO ALLA GIUDECCA – I Fatti Siracusa

DOPO 70 ANNI TORNA SUONARE L’ORGANO DELLA CHIESA DI SAN FILIPPO ALLA GIUDECCA

Rep: L’antico organo della Chiesa di San Filippo Apostolo in Ortigia, già appartenuto al Convento di Sant’Agostino, ritorna a suonare, dopo oltre 70 anni di silenzio, grazie ad un mio emendamento alla Finanziaria 2017 che stanziava un milione di euro per recuperare e valorizzare gli organi di particolare valore storico ed artistico presenti in tante Chiese siciliane. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo, Presidente emerito della Commissione ‘Bilancio e Programmazione’ all’ARS.L’emendamento, inserito nella Legge Regionale 9/17, di cui sono stato relatore, ha dato la possibilità anche ad altre Chiese siracusane di poter godere dei benefici previsti dalla Legge come la Chiesa del Carmine di Floridia, quella di Sortino, l’ex Cattedrale di Lentini, la Chiesa della Maddalena di Buccheri e la Chiesa di San Francesco all’Immacolata di Noto.Il recupero dell’organo della Chiesa di San Filippo in Ortigia, curato dalla ditta Bovelacci, è il primo ad essere inaugurato il 14 p.v. sarà inaugurato quello della Chiesa del Carmine di Floridia.Sono soddisfatto, ha concluso Vinciullo, perché un impegno preso nella scorsa Legislatura viene portato a termine in tempi rapidi, con la fattiva collaborazione della CEI che ha cofinanziato i progetti di recupero di tutti gli organi.