Privacy Policy QUATTRO CONSIGLIERI GRILLINI CHIEDONO UN CONSIGLIO STRAORDINARIO, E' LA PROVA PROVATA CHE IL NUOVO OSPEDALE NON SI FARA'. ECCO COME I NOSTRI PSEUDO POLITICI SONO CADUTI NELLA TRAPPOLA DI RAZZA E MUSUMECI – I Fatti Siracusa

QUATTRO CONSIGLIERI GRILLINI CHIEDONO UN CONSIGLIO STRAORDINARIO, E’ LA PROVA PROVATA CHE IL NUOVO OSPEDALE NON SI FARA’. ECCO COME I NOSTRI PSEUDO POLITICI SONO CADUTI NELLA TRAPPOLA DI RAZZA E MUSUMECI

Quattro consiglieri comunali grillini (vedi foto) chiedono la convocazione di una seduta di Consiglio comunale straordinario e urgente per una corretta valutazione dell’area da scegliere per un ospedale di primo livello che possa diventare in seguito di secondo livello. Chiedono anche che alla riunione partecipino il ministro della salute, il responsabile dell’Anac, i deputati nazionali e regionali, gli assessori regionali competenti e chi più ne ha più ne metta. Su questa richiesta grillina “per andare verso un ospedale di secondo livello” si inserisce la puntualizzazione di Enzo Vinciullo: “L’Ospedale di Siracusa non potrà diventare DEA di II livello perché la nostra provincia, insieme a quella di Ragusa, è stata fagocitata da Catania. Per consentire all’Ospedale di Siracusa di ritornare ad essere provinciale, cioè di 2° livello, un ospedale catanese fra il “Cannizzaro”, il “Garibaldi” e il “Policlinico Universitario” deve essere declassato a 1° livello. Questa la Legge, il resto parole!!”. Sulla richiesta di un consiglio straordinario e urgente, aperto a tutte le autorità istituzionali interessate alla vicenda del nuovo ospedale di Siracusa, c’è da dire che la stessa si scontra con la riunione dei capigruppo chiesta da Italgarozzo sempre per il nuovo ospedale vista la relazione che i catanesi Razza e Musumeci gli hanno consegnato.
Sin qui le notizie. Per quanto ci riguarda ripetiamo per l’ennesima volta: I catanesi Razza e Musumeci hanno già deciso di non fare l’ospedale di Siracusa mentre dicono di volerlo fare continuando nella loro strategia vincente di presa per i fondelli per tutta la comunità siracusana. Mai in passato infatti un presidente della Regione e un assessore regionale avevano scelto l’area della città che stava per costruire un nuovo ospedale. Qui ci troviamo davanti ad un atto di arroganza senza precedenti che, purtroppo, VEDE LA SILENTE CONNIVENZA DELL’ASSESSORE SIRACUSANO IN GIUNTA CON MUSUMECI E RAZZA, EDY BANDIERA. Razza e Musumeci insomma hanno deciso che siamo una colonia e che per loro scelgono noi. Questo glielo consente anche una amministrazione incompetente e senza attributi, ma non solo. Crocetta ci aveva mezzo distrutti, oggi Musumeci e Razza stanno completando il lavoro. Chi dovrebbe reagire? In primis Itgalgarozzo,. ma anche i deputati nazionali e regionali che col loro silenzio stanno dimostrando di essere piccoli avventurieri della politica che di questa città se ne strafregano, pensano solo alla loro indennità e a non farsi nemico il padrone di turno.