ARS / PELLEGRINO, SENTITO DAI PM SULL’INCHIESTA PER VOTI DI SCAMBIO, SI AUTOSOSPENDE DALLA COMMISSIONE ANTIMAFIA

Rep: “Ho assoluta fiducia nella Magistratura ed è giusto che la giustizia faccia il suo corso. Con l’avviso notificatomi sono stato informato che si procede per fatti che potrebbero interessarmi e, proprio per mia garanzia, quest’oggi ho reso interrogatorio ai Pubblici Ministeri, ritenendo ciò dovuto per la mia funzione istituzionale e per il rispetto che nutro verso la collettività. Ho affrontato la campagna elettorale con la massima correttezza e con scrupolosa osservanza delle norme elettorali e delle regole etiche e, pertanto, attendo con fiducia la conclusione delle indagini e la conferma della mia estraneità ai fatti”. A riferirlo è l’on. Stefano Pellegrino, del Gruppo Parlamentare di Forza Italia all’Assemblea Regionale Siciliana.

“Il senso di responsabilità e il rispetto che nutro verso la Commissione Antimafia ed il suo Presidente, Claudio Fava, – aggiunge Pellegrino –  mi inducono ad autosospendermi dalla predetta Commissione, in attesa della definizione della vicenda giudiziaria in relazione alla quale ho ricevuto l’informazione di garanzia.
Sono certo che la Commissione, con l’indispensabile contributo dei funzionari e del personale addetto, perseguirà l’incessante e proficuo lavoro intrapreso nel corso della legislatura”.