Privacy Policy IL 30 DICEMBRE ARRIVA A SIRACUSA UN TRENO CARICO DI 300 TURISTI – I Fatti Siracusa

IL 30 DICEMBRE ARRIVA A SIRACUSA UN TRENO CARICO DI 300 TURISTI

Rep: Gli assessori alle Attività produttive e alle Politiche culturali, Fabio Moschella e Fabio Granata, hanno presentato alla stampa “Un treno per Ortigia. Da Messina a Siracusa”, iniziativa organizzata dalla Fondazione FS e promossa dal Comune che domenica 30 dicembre porterà in città oltre 300 turisti.

Gli ospiti arriveranno su un treno storico con carrozze d’epoca “Centoporte” che partirà il 30 da Messina per poi giungere in città, dove sono previsti appuntamenti culturali e degustazione di vini e prodotti tipici. ll progetto ha come partner operativi Slow Food, le Strade del vino del Val di Noto, il Consorzio di Tutela dell’Olio extra vergine d’oliva dei Monti Iblei, l’Associazione Iblei in rete, il Mercato del Contadino di Ortigia.

“In Ortigia si darà vita ad un insieme di iniziative di accoglienza dopo un’esperienza di viaggio tra Messina e Siracusa fatta con i tempi rilassati di una locomotiva e di carrozze storiche lungo un percorso di straordinaria bellezza che attraversa la costa jonica. Grazie al contributo di alcuni partner del settore agroalimentare sarà offerto anche un percorso di degustazione che lo farà diventare un’esperienza legata al gusto ed ai sapori tipici del nostro territorio”: lo dichiara l’assessore alle Attività produttive, Fabio Moschella. Agli ospiti verrà offerto un concerto natalizio di brani d’opera lirica al “Massimo” ed una visita guidata nel centro storico di Ortigia. “Sarà- conclude Moschella- una bellissima esperienza di turismo sostenibile, orientata alla destagionalizzazione dell’offerta turistica, che farà vivere il centro storico nella sua dimensione più autentica, in un incontro tra cultura materiale ed immateriale, attraverso storia, cultura, sapori”.

“La suggestione del “Viaggio in Treno”, la lentezza, il paesaggio, la qualità delle nostre produzioni :elementi essenziali per chi cerca viaggiatori e non turisti che abbiamo condiviso e condividiamo con Francesco Italia e Fabio Moschella e che sono alla base della bellissima iniziativa che vedrà il 30 dicembre la Nostra Città nuovamente protagonista”