Privacy Policy GIUSEPPE PATTI: GRANATA SUI MIASMI FA TENEREZZA, S'INTESTA INIZIATIVE CHE ALTRI HANNO PORTATO FINO IN FONDO – I Fatti Siracusa

GIUSEPPE PATTI: GRANATA SUI MIASMI FA TENEREZZA, S’INTESTA INIZIATIVE CHE ALTRI HANNO PORTATO FINO IN FONDO

Giuseppe Patti, il Tar ha chiesto l’arrivo dei verificatori per più della metà delle sezioni elettorali. Insomma, nelle Comunali di Giugno è successo di tutto.

Intanto è successo che in tre sezioni si devono riaprire le buste per ricontare i voti, e già questo mi sembra un fatto grave. Il fatto che si debba verificare altre 71 sezioni dà il senso di quanto questa amministrazione potrebbe essere illegittima.

Insomma per due elezioni amministrative di seguito la democrazia a Siracusa potrebbe essere stata falsata.

Abbiamo consigliato al sindaco Italia di dimettersi e di non esporre la città alla gogna mediatica nazionale con i verificatori del Prefetto su incarico del Tar.

Solo chi ha dignità ed etica politica saprebbe dimettersi, mi sembrano un po’ troppo attaccati alla poltrona.

Il ricorso delle liste di Italgarozzo è stato bocciato con sdegno dal tribunale amministrativo, magari non aveva molto fondamento?

Ci hanno provato e cosa ancora più grave ci ha provato il sindaco, se fosse stato in buonafede avrebbe acconsentito agli apparentamenti per il secondo turno, invece ha tentato la carta giudiziaria per accaparrarsi la maggioranza in Consiglio Comunale anche a scapito dei suoi attuali alleati. Gli è andata male.

La solidarietà e la sfilata pro sindaco di Riace dell’amministrazione in carica si dimostra un autogol, visti i reati contestati e il recente pronunciamento del tribunale del riesame.

Resto garantista. Riace è un modello di integrazione fino a prova contraria.

Granata raccoglie firme contro i miasmi. Sembra che negli ultimi 30 anni, da deputato nazionale e assessore regionale, non si fosse accorto di nulla.

Ormai fa tenerezza, si intesta iniziative che altri hanno già portato in fondo e conseguito risultati, come ad esempio noi Verdi che abbiamo ottenuto il sequestro degli impianti Esso e Lukoil e l’inasprimento delle prescrizioni per migliorare la qualità dell’aria. In ogni caso con la salute e le disgrazie dei cittadini non si fa sciacallaggio politico.

Sappiamo che sei un devoto, ma piazza Duomo alle 15 era mezza vuota. E la carezza con gru? E il discorso dell’Arcivescovo?

La carezza mi ha commosso, ero proprio sotto il cestello ed è stato un gesto spontaneo e non costruito.

I Vigili del Fuoco di Siracusa hanno affidato a Santa Lucia la propria vita nella notte del 13 dicembre del 1990 e nell’ottica di una più ampia partecipazione popolare, nell’opera di coinvolgimento di tutti i siracusani nella partecipazione ai festeggiamenti di Santa Lucia, credo che l’omaggio reso sia un gesto ad alto impatto nelle coscienze dei miei concittadini.

Sua Eccellenza l’Arcivescovo ha fatto un richiamo alle sensibilità dei tanti, che si sono giustamente indignati per la truce uccisione del gatto Arturo, invitandoli a sensibilizzarsi anche per i nostri fratelli migranti, cercando di far comprendere che i sovranismi e i populismi non appartengono all’essenza cattolica a e cristiana.

Il Consiglio comunale vuole approvare il bilancio di previsione a fine anno, i consiglieri propongono 120 emendamenti quando mancano anche i soldi per il caffè. Siamo alle folli follie?

Ma il consiglio comunale e questa amministrazione hanno risposto alla Corte dei Conti per le spese pazze della giunta Garozzo?

L’unica cosa che riscontro è l’incapacità di portare finanziamenti per alleggerire la pressione della fiscalità locale, manca la capacità di recuperare le evasioni per armonizzare meglio la tassazione in un equa ripartizione.

I consiglieri comunali di Lealtà e Condivisione per il nuovo ospedale collegato agli svincoli vogliono traforare le mura dionigiane…

Ammetto che anch’io ero favorevole all’ospedale alla Pizzuta perché mi affascinava l’idea di recupero e riutilizzo dell’ospedale Rizza e dell’ex Ospedale Neuro Psichiatrico, ma dopo una lunga chiacchierata con la dottoressa Basile, archeologa ed ex soprintendente, mi sono ricreduto e l’idea della Parkway, che poteva far cadere i veti dei comuni montani per un miglior raggiungimento della Pizzuta, è abbastanza fantasiosa e quanto mai pericolosa per la realizzazione del nuovo ospedale, infatti qualora dovessero emergere delle necropoli, i lavori di rilievo e messa in sicurezza, farebbero allungare i tempi di costruzione della Parkway e ritenendo che le due opere debbano andare di pari passo anche l’ospedale subirebbe dei ritardi notevoli.

In prescrizione  la vicenda delle firme false nelle liste ai tempi della Garozzo Band?

Il dato è abbastanza chiaro, il reato è stato commesso e la politica se n’è fregata, molti dei coinvolti sono ancora in giro nelle segreterie dei partiti per cercare qualche strapuntino, qualcuno è ancora seduto su qualche poltrona, ma per fortuna, altri sono stati travolti dalle urne.

Quanti bandi del duo Coppa Italia saranno bocciati nel 2019?

Per amor di Dio già quelli del 2018 bastano ed avanzano, asili nido, mense, bus elettrici, ma su tutti l’incapacità di gestire il bando sulla raccolta rifiuti, esponendo tutti i siracusani ad eventuali risarcimenti, dovrebbe farli desistere dal commettere altri casini e quanto meno dimettersi.