Privacy Policy IL VICOLO ABBANDONATO OGGI E' TORNATO A VIVERE GRAZIE A INDIGENI E FORESTIERI – I Fatti Siracusa

IL VICOLO ABBANDONATO OGGI E’ TORNATO A VIVERE GRAZIE A INDIGENI E FORESTIERI

E’ uno dei vicoli più famosi di Ortigia, collega la zona di Facci Rispirata con il quartiere della Giudecca, due quartieri che sono nella storia dell’isolotto. Fino a 10 anni fa era nel degrado totale, tutti i bassi erano abbandonati, in degrado, così come alcuni slarghi che si aprivano per altre ex case terrane lasciate nell’incuria, prive anche di un tetto. Poi sono arrivati i forestieri ed anche gli indigeni hanno deciso di spendere per le case quei pochi soldi che avevano. Da un numero civico all’altro si alternano monolocali di lusso e case arrangiate alla meglio, nomi stranieri a nomi locali, ma il degrado quasi non esiste più, anzi verso la fine del vicolo da un tetto emerge un verde rigoglioso. Non è un verde da frutto, ma decorativo. Certo un albero da frutto, anzi un albero d’ulivo ci starebbe proprio bene al vicolo dell’ulivo.