DANIEL AMATO (UNICOOP): SERVE UN CONSORZIO DEI GESTORI DEI B&B CONTRO L’OFFERTA TURISTICA SCADENTE

Rep: Per il Turismo a Siracusa serve un consorzio dei gestori dei B&B per dare qualità e omogeneità ai servizi. Non possiamo non intervenire sul dibattito inerente la dequalificazione dell’offerta turistica di Siracusa, la presenza di numerose attività ricettive in nero, prive spesso dei requisiti minimi in termini di accoglienza e di servizi ai turisti, per dare il ns. contributo come organizzazione datoriale. Riteniamo che una possibile “ricetta” per dare qualità e rendere omogenei i servizi di accoglienza offerti, possa essere l’istituzione di un consorzio , sotto forma di cooperativa di servizi, dei piccoli gestori di b&b e affittacamere. Un consorzio che funga da filiera di un comparto frastagliato, spesso composto da micro – attività a conduzione domestica e/o familiare e troppe volte condotte in nero e nell’illiceità, coordinando a livello imprenditoriale i servizi da offrire agli ospiti e veicolando l’immagine e la qualità, non solo a livello territoriale ma anche nei contesti internazionali (tour operators, motori di ricerca specifici, fiere internazionali). La forma del Consorzio come cooperativa, non è a caso né tantomeno è frutto di un campanilismo di questa associazione datoriale, ma scaturisce dal fatto che una cooperativa è un’associazione autonoma di individui che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri bisogni economici, sociali e culturali e le proprie aspirazioni attraverso la creazione di una società di proprietà comune e democraticamente controllata. La rilevanza e la funzione sociale della cooperazione, nell’ordinamento italiano, sono riconosciute nella Costituzione all’art. 45 che così recita: “La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l’incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità”. Su questo punto, desideriamo affermare che UN.I.COOP. – Unione Provinciale di Siracusa sarà disponibile per chi volesse condividere questa iniziativa, a fungere da incubatore e a supportare l’avvio di tale consorzio. Confidiamo in una condivisione di questa iniziativa con l’Amministrazione Comunale di Siracusa e di creare una cabina di regia e di incubazione pubblico – privata per consolidare un settore economico in crescita per il ns. territorio.
Daniel Amato

presidente provinciale Unicoop