Privacy Policy AUGUSTA SENZA ACQUA, L'OPPOSIZIONE CHIEDE LE DIMISSIONI DEL SINDACO PER CONCLAMATA INCAPACITA' – I Fatti Siracusa

AUGUSTA SENZA ACQUA, L’OPPOSIZIONE CHIEDE LE DIMISSIONI DEL SINDACO PER CONCLAMATA INCAPACITA’

Rep: La mancanza dell’acqua rappresenta lo specchio della totale incapacità amministrativa e di programmazione da parte dell’Amministrazione e di tutti i responsabili di questa vergognosa vicenda, questo quanto dichiarano i Consiglieri Comunali Giuseppe Di Mare, Angelo Pasqua e Biagio Tribulato.

Dopo i toni trionfalistici di ieri sera apparsi sui social da parte del Sindaco, dopo giorni di silenzio, di mancanza di informazioni per i cittadini, oggi la Città si è risvegliata con l’assenza di acqua nuovamente, e nessuno da Palazzo di Città parla questa volta.

Lasciare così tanto tempo la Città senza il bene primario, le famiglie, i commercianti, i centri con anziani, è un atto irresponsabile, ci risulta anche che i lavori effettuati potevano svolgersi più celermente.

Silenzio anche da parte dell’Ass. ai lavori pubblici che in questi giorni ha mandato comunicati su tutto tranne che sulla crisi idrica, ha violato la carta dei servizi che stabilisce che i cittadini vanno tenuti costantemente informati.

Adesso va fatta rispettare la Carta dei servizi idrici ed il relativo regolamento in vigore nel Comune che prevede anche i rimborsi agli utenti, su questo scriveremo subito al Prefetto, chiederemo un Consiglio Comunale per far luce su una vicenda che ha dei responsabili che devono dare le dimissioni dagli incarichi che ricoprono politici e non.

Che nessuno abbia pensato di mandare– concludono i Consiglieri Comunali Giuseppe Di Mare, Angelo Pasqua e Biagio Tribulato – gratuitamente autobotti per le urgenze nella Città ci fa capire che questa Amministrazione non è in grado di governare Augusta, loro non lo ammetteranno mai legati alla poltrona come sono, i fatti ci dicono questo, la Città è con i rubinetti al secco sotto tutti i punti di vista.