Privacy Policy MAURIZIO LANDIERI: DON ROSARIO LO BELLO E' LA VOCE AUTOREVOLE DELL'AMBIENTALISMO SIRACUSANO – I Fatti Siracusa

MAURIZIO LANDIERI: DON ROSARIO LO BELLO E’ LA VOCE AUTOREVOLE DELL’AMBIENTALISMO SIRACUSANO

Maurizio Landieri, come mai non ti sei candidato sindaco?

Perché non sono all’altezza del ruolo. Non conosco i meccanismi della macchina amministrativa. Dovrei imparare tutto da zero. Poi, particolare non trascurabile, per candidarsi, senza essere velleitari, ci vuole il consenso, io prenderei i voti dei miei familiari e degli amici più stretti.

Il Comune di Gettonopoli e di firme false fa la giornata della legalità e la città educativa..

Siamo e rimaniamo garantisti. Delle vicende sopra citate se ne occupa la magistratura, che stabilirà le responsabilità dei singoli. Ben vengano iniziative del genere, soprattutto se rivolte ai più giovani.

Velasco, Midolo, Troia sono tre dei candidati sindaci..

Secondo me siamo solo alle schermaglie iniziali. Tattiche per posizionarsi al meglio. I veri candidati li vedremo più avanti. Ci saranno passi indietro, in nome del bene superiore della città. E’ sempre accaduto così.

Simona Princiotta a sorpresa ha deciso di candidarsi al Consiglio comunale

Pensavo che avrebbe fatto parte della nutrita schiera dei candidati alla poltrona di primo cittadino. Ma lo scossone delle politiche del 4 marzo ha rimescolato le carte. Una come lei in consiglio comunale comunque ci sta.

Dammi una chiave di lettura: Perché Granata si è candidato sindaco e che c…o c’entra Corto Maltese?

Io Granata me lo ricordo sempre in politica, e la politica, se fatta con passione, è qualcosa di cui non riesci a fare a meno. Voglio dare una chiave di lettura romantica della sua candidatura. La scelta di Corto Maltese è in linea col personaggio, o con l’immagine che egli vuol dare, l’eroe solitario, fascinoso e carismatico. Auguri per la campagna elettorale.

Se è vero quello che si dice e cioè che Cafeo ha fatto la lista a Troia, è chiaro che Gionni non segue le tracce di grande capo Foti

Bisogna vedere cosa farà Foti, e quel che resta della sinistra siracusana, uscita con le ossa rotte dalle politiche del 4 marzo. Attualmente quel che resta del PD e degli altri raggruppamenti di sinistra, assomigliano molto ad un pugile suonato che stenta a rialzarsi. Personalmente spero chw si rialzi in fretta.

Vinciullo che peso ha nella tua personalissima classifica?

Ha un discreto seguito, come ha dimostrato alle regionali, pur non essendo eletto, non credo sufficiente per una corsa solitaria alla poltrona di sindaco, ma certamente un certo peso ancora ce l’ha.

Ma come fa Garozzo a ricandidarsi?

Siamo in democrazia, ciascuno è libero di farlo, poi si contano i voti, si verifica il consenso.

Don Rosario Lo Bello sta facendo tante cose interessanti..

Non ho capito se la sua candidatura a sindaco è una boutade o no, comunque è sempre stato molto attivo, punto di riferimento dell’ambientalismo siracusano, voce autorevole.

La verità hai già deciso chi è il tuo prescelto?

Non ancora, troppo presto. Aspetto di vedere chi sarà veramente candidato, ed i programmi. Deciderò alla fine.