Privacy Policy MARIKA DI MARCO: RINGRAZIO LE DONNE DEL PD, LA BOSCHI INVECE MI HA DELUSO, MOLTO – I Fatti Siracusa

MARIKA DI MARCO: RINGRAZIO LE DONNE DEL PD, LA BOSCHI INVECE MI HA DELUSO, MOLTO

Ho sempre vissuto la giornata internazionale delle donne con sincera partecipazione, non sottraendomi agli appuntamenti pubblici ed emozionandomi agli incontri quasi fosse sempre il primo 8 marzo della mia vita. Quest’anno , in cui la data cade a ridosso delle elezioni politiche , il mio pensiero grato va a quante si sono cimentate in una campagna elettorale di inusitata durezza e particolarmente alle candidate democratiche , mie compagne di partito ,e alle deputate uscenti. Scorrono nella mia mente ,combattive e preparate , dirigenti e deputate che si sono misurate con grande energia nei collegi uninominali , ognuna con curriculum di tutto rispetto e radicamento territoriale ,non figurine improvvisate o comparse. Alla sofferenza per la sconfitta cocente del PD ,aggiungo la malinconia per aver immaginato la loro delusione. Risentiremo in tanti la perdita del loro lavoro parlamentare .Persone di qualità come Sofia Amoddio, Venerina Padua, Teresa Piccione, Mila Spicola, Milena Gentile , Pamela Orru’, Maria Iacono , Alessandra Furnari avrebbero meritato di farcela e avrebbero offerto alle loro comunità un impegno intelligente e cristallino. Così non e’stato. Viene il dubbio che sia sul piano nazionale che regionale anche in questo caso siano state fatte valutazioni di comodo che hanno finito con il sacrificare pezzi importanti della rappresentanza femminile . La stessa indicazione di pluricandidature , ben 3, come capolista nelle liste plurinominali dell’on. Maria Elena Boschi , oltre a risultare meramente coreografica, ha finito con il togliere spazi alle candidature femminili locali , relegandole a funzioni di copertura . Che questo sia accaduto e’ fuor di dubbio.Sorprende che chi , come l’on. Boschi, aveva il massimo livello di rappresentatività istituzionale in materia di pari opportunità abbia potuto consentirsi distrazioni di questo segno, apparendo incoerente tra quanto proclamava e quanto praticava.
Marika Cirone Di Marco