Privacy Policy VINCIULLO: DIECI MILIONI DI EURO PER L'ALBERGO SCUOLA, SARANNO COSTRUITI ALLOGGI PER I BISOGNOSI – I Fatti Siracusa

VINCIULLO: DIECI MILIONI DI EURO PER L’ALBERGO SCUOLA, SARANNO COSTRUITI ALLOGGI PER I BISOGNOSI

E’ stato finalmente pubblicato, nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana n. 9 del 23/02/2018, il Decreto 19 dicembre 2017 con il quale viene approvata la graduatoria definitiva delle proposte di finanziamento formulate dai vari IACP siciliani relative al PO FESR 2014-2020, Asse 9 “Inclusione sociale e lotta alla povertà” Obiettivo tematico 9, priorità di investimento 9b, Azione 9.4.1. Lo comunica Vincenzo Vinciullo.
All’IACP di Siracusa sono stati assegnati oltre 6 milioni di euro, con la prospettiva, certa e sicura, di avere altri 4 milioni di euro, entro il 2019, non appena si renderanno disponibili i ribassi d’asta dei rimanenti IACP siciliani.
L’intervento programmato riguarda il recupero, la valorizzazione e l’utilizzo, non solo per alloggi popolari, dell’ex Albergo Scuola di via Crispi – corso Umberto.
Il progetto, per un importo di oltre 10 milioni di euro, è stato suddiviso in 2 stralci, di cui uno immediatamente finanziato e l’altro inserito nel secondo elenco, al primo posto, con un punteggio attribuito di 67 punti.
Come si ricorderà, con l’applicazione del Decreto Legislativo 118/2011, attraverso la Legge regionale 3 del 13/1/2015 e l’approvazione della Legge regionale 9 maggio 2017 n.9, di cui sono stato relatore, è stato possibile dare attuazione al Programma Operativo FESR Sicilia 2014/2020, approvato dalla Commissione Europea il 17 ago 2015 e adottato dalla Giunta regionale di Governo, in via definitiva, con Deliberazione n.267 del 10/11/2015, ampiamente prima dell’elezione dell’attuale Governo.
L’asse 9 “Inclusione sociale e lotta alla povertà”, all’azione 9.4.1. prevedeva interventi di potenziamento del patrimonio pubblico esistente e il recupero degli alloggi di proprietà dei comuni per incrementare la disponibilità di alloggi sociali e servizi abitativi per categorie fragili per ragioni economiche e sociali. Interventi infrastrutturali finalizzati alla sperimentazione di modelli innovativi sociali e abitativi.
Il 6 aprile 2017, con il DDG n.668 della Ragioneria Centrale per le Infrastrutture, è stata approvata la circolare con la quale si promuoveva la presentazione di proposte progettuali da parte degli IACP siciliani.
L’Istituto Autonomo Case Popolari di Siracusa ha partecipato con un progetto ambiziosissimo, che ha visto i rappresentanti istituzionali dell’Ente impegnati su più fronti, dimostrando capacità e competenze rare e straordinarie.
Gli stessi rappresentanti istituzionali sono riusciti ad ottenere, attraverso incontro lunghi e faticosi con le banche, che possedevano, inspiegabilmente un immobile di proprietà pubblica, e con la Regione, il possesso dell’immobile di via Crispi, in stato di evidente abbandono, in condizioni igienico-sanitarie drammatiche e con evidenti rischi strutturali e di sicurezza.
Vorrei, con l’occasione, ringraziare l’Assessore Alessandro Baccei che, per realizzare e concludere positivamente questo percorso, si è speso generosamente partecipando, fra l’altro, personalmente a una serie di riunioni tecniche tenutesi a Palermo, per favorire il passaggio della proprietà dalla Regione all’IACP di Siracusa.
Identico ringraziamento, ha continuato Vinciullo, va fatto al Direttore dell’IACP di Siracusa, che si è speso, in modo veramente generoso, per ottenere un risultato che era solo follia sperare.
Ricordo che quando sono intervenuto sulla vicenda, prospettando la soluzione che ora trova conferma, qualcuno mi aveva dato del visionario, dimenticando che i risultati si ottengono solo se sei libero da condizionamenti ambientali e attento solo alle procedure legittime e all’interesse pubblico.
Le somme disponibili ammontano a 41.957.652,65 euro, così suddivisi : 10.000.000 di euro per il 2018 e la rimanente parte, pari a 31.957.652,65 euro, per l’anno successivo
Le somme sono disponibili in quanto l’impegno è stato assunto sul Capitolo 672160 – cod. n. U.2.02.01.09.000, già prenotata con D.D.G. n. 1413 del 3 luglio 2017, vistato dalla Ragioneria centrale per l’Assessorato infrastrutture e mobilità in data 14 luglio 2017 (scheda n. 1), anche in questo caso, mi piace ricordare, durante la precedente Legislatura.
Piace anche mettere in evidenza come, alla fine dell’azione di intervento da parte della Regione Siciliana, all’IACP di Siracusa verrà assegnato quasi il 25% di tutto l’importo finanziato, un record che evidenzia, ancora una volta, il cambio di passo che si era avuto nella scorsa Legislatura, in cui la provincia di Siracusa non era più la cenerentola fra le altre province siciliane, ma, invece, una provincia capace di attrarre investimenti di molto superiore alla sua popolazione.
Il progetto riqualificherà il piazzale della stazione, la via Crispi, l’area destinata a terminal bus e l’area di pertinenza del sito archeologico, nonché l’ex Albergo Scuola per la localizzazione di un Piano Integrato Locale che prevede la realizzazione di alloggi di Social Housing nei piani superiori e di servizi vari al territorio nel piano rialzato (Terminal Bus, Info Point turistico urbano, ambulatorio medico di prossimità, etc).
Un risultato importantissimo per la città di Siracusa che, ha concluso Vinciullo, avrà non solo alloggi abitativi per soggetti fragili ma un front office finalmente adeguato, che darà a chi viene nella nostra città un’idea che siamo non solo eredi di una storia unica, ma degni custodi di questa eredità.