Privacy Policy OGGI LA RELAZIONE DI GAROZZO PER IL 2017? MAREA DI BUGIE, AL CONFRONTO PINOCCHIO E' UN DILETTANTE – I Fatti Siracusa

OGGI LA RELAZIONE DI GAROZZO PER IL 2017? MAREA DI BUGIE, AL CONFRONTO PINOCCHIO E’ UN DILETTANTE

Quattro cartelle fitte fitte di…nulla di fatto. Questa la conferenza stampa di fine anno di Giancarlo Garozzo che dice di aver creato un comune modello e che pensa di ricandidarsi. Inizialmente avevamo pensato di pubblicare per intero questa relazione/mappazza e dimostrare punto per punto che si trattava di una marea di bugie. Poi ci siamo resi conto che non ne valeva la pena, i siracusani conoscono bene il sindaco in carica e sanno bene che sulla città in media dice una mezza dozzina di bugie al giorno. Pensate che questa relazione inizia partendo da un assunto, questo: Non c’è dubbio che oggi a Siracusa stiamo meglio rispetto a 4 anni e mezzo fa. Non solo ci sono dubbi, ma è un falso lampante, sotto gli occhi di tutti. Forse Garozzo e la sua miriade di assessori staranno meglio di quattro anni fa, non ne dubitiamo, ma la generalità dei siracusani, caro Giancarlo, sta peggio molto peggio, tutta la città sta peggio, tutta la città l’avete fatta diventare povera, brutta e triste. E a seguire falso su falso. Qualcuno anche comico, tipo abbiamo aggiustato i bilanci. Ma chi li conosce i bilanci del Comune? Sembrano documenti top secret della Cia e ogni anno i bilanci di previsione vengono approvati a dicembre, come dire che nessuno deve sapere o vedere, come dire che la Garozzo Band spende quel che vuole, nessuno sa come e nessuno deve sapere perchè. Abbiamo aggiustato i bilanci, da morire dal ridere. Va bene per le scuole. Va bene? E l’Archia, il Giaracà, la Raiti etc etc? Abbiamo il nuovo appalto di igiene urbana? Quattro anni dopo l’insediamento e ad oggi completamente non funzionante. La differenziata? Garozzo punta a breve al 65 per cento, peccato che ha fatto tutto il mandato dal 3 al 5 per cento  pur pagando consulenti e associazioni. Potremmo andare avanti a lungo, ma i siracusani già sanno. Al confronto Pinocchio è un dilettante.