Privacy Policy LA DENUNCIA PER TANGENTI DEL PRESIDENTE DELLA STES: RINVIATI A GIUDIZIO L'INGEGNERE CAPO BORGIONE E CINQUE FUNZIONARI COMUNALI – I Fatti Siracusa

LA DENUNCIA PER TANGENTI DEL PRESIDENTE DELLA STES: RINVIATI A GIUDIZIO L’INGEGNERE CAPO BORGIONE E CINQUE FUNZIONARI COMUNALI

Ricordiamo ancora la conferenza stampa del presidente della Stes, Francesco Abruzzo, che denunciava pubblicamente, accompagnato dall’onorevole Pippo Zappulla e dalla consigliere comunale Simona Princiotta, le tangenti pagate a funzionari e dirigenti del Comune fino al 2015.  Il tutto in un clima di grande tensione. Ad un anno dalla conclusione delle indagini siamo finalmente all’udienza preliminare prevista per il 15 febbraio davanti al Gup, Anna Pappalardo.  Il Pm Marco di Mauro ha infatti preso le sue decisioni ed ha chiesto il rinvio a giudizio per l’ingegnere capo del Comune, Natale Borgione, i funzionari Sebastiano Reale e Sergio Russo, i dirigenti Enzo Migliore, Loredana Caligiore e il funzionario Rosario Pisana accusati, a vario titolo, di concussione e abuso d’ufficio. Sempre il Pm Di Mauro ha chiesto l’archiviazione per Enzo Miccoli, Giovanni Parisi, Rosaria Garufi e Salvatore Correnti.