Privacy Policy SCONTRO FRA IL COMUNE DI MELILLI E I TITOLARI DI UNA CASA DI CURA PER I LAVORI DI AMPLIAMENTO BLOCCATI – I Fatti Siracusa

SCONTRO FRA IL COMUNE DI MELILLI E I TITOLARI DI UNA CASA DI CURA PER I LAVORI DI AMPLIAMENTO BLOCCATI

E’ braccio di ferro tra il Comune di Melilli e la società “Arcobaleno Srl” di Siracusa, titolare di una nuova Casa di Cura nella zona dell’Auchan, che si è vista bloccare i lavori di ampliamento del reparto di riabilitazione della stessa struttura. Una vicenda non tanto chiara che potrebbe essere attenzionata dalla Procura della Repubblica di Siracusa, dopo l’esito del pronunciamento dei giudici del tribunale amministrativo, previsto per domani (15 novembre). La società in questione ha così presentato un ricorso al Tar contro la decisione del Servizio Territorio del Comune di Melilli avvenuta l’8 giugno del 2017 che “annullava l’ampliamento del reparto della nuova Casa di cura”. Quindi la decisione dei privati di ricorrere al Tar. Immediata la risposta dell’amministrazione che ha presentato un contro ricorso per impedire presunte irregolarità sul territorio e violazioni di legge. Nel controricorso viene evidenziato “che il potere in autotutela è stato esercitato in un breve lasso di tempo dal rilascio del provvedimento annullato, ritenendo il ricorso della “Arcobaleno” , “inammissibile e infondato”. L’amministrazione di Melilli ribadisce anche nell’opposizione al ricorso che trattandosi di variante al Piano regolatore generale dell’Ente, doveva essere approvata dall’assessorato Regionale al Territorio e ambiente”