Privacy Policy PAOLO CAVALLARO: NIENTE SALVATORI DELLA PATRIA, CI VUOLE GIOCO DI SQUADRA – I Fatti Siracusa

PAOLO CAVALLARO: NIENTE SALVATORI DELLA PATRIA, CI VUOLE GIOCO DI SQUADRA

Rep: Finite le elezioni regionali va volto lo sguardo alle prossime amministrative.
La città di Archimede ha bisogno di una nuova classe politica e di un nuovo sindaco che sia capace di parlare ai cittadini con umiltà e coraggio, che sappia confrontarsi con le categorie e sappia mediare fra le contrapposte esigenze; capace di assumere anche, se del caso, scelte difficili e impopolari.
Ma, prima dei nomi, che non mancano senz’altro, ci vogliono idee chiare sul modello di sviluppo e progetti a breve e medio termine per costruire opportunità occupazionali.
Tutela della salute, pulizia delle strade, ordine e sicurezza, riduzione della tassazione, sostegno alle famiglie disagiate, reperimento di fondi regionali, nazionali ed europei per investimenti nella cultura, nella viabilità, nella sicurezza, nel recupero del patrimonio edilizio, nell’adeguamento antisismico e nell’abbattimento delle barriere architettoniche; solo alcune delle priorità da realizzare.
Un tavolo di concertazione su questi temi mi vedrà partecipe attento e propositivo.
La scelta del nome del candidato sarà consequenziale; ci vuole gioco di squadra, di salvatori della patria possiamo farne a meno.
Avv. Paolo Cavallaro