Privacy Policy CONSIGLIO BLINDATO. LA PRINCIOTTA DENUNCIA UN ACCORDO "TU DAI UNA COSA A ME E IO..." PER DUE O TRE EMENDAMENTI – I Fatti Siracusa

CONSIGLIO BLINDATO. LA PRINCIOTTA DENUNCIA UN ACCORDO “TU DAI UNA COSA A ME E IO…” PER DUE O TRE EMENDAMENTI

Un Consiglio comunale da regime dittatoriale. Dove ci sarebbero anche stati i soliti accordi di voti di scambio fra maggioranza e qualche consigliere sparso, come d’altra parte denuncia il consigliere Simona Princiotta: A tizio approvano due o tre emendamenti e poi si toglie dai piedi. Cose così, robe squallide. La Garozzo Band insomma ha i numeri e fa quello che vuole. Potevano anche essere presentati 12mila emendamenti al bilancio, non ne sarebbe passato nemmeno uno, solo quei due o tre concordati di cui sopra. Esiste infatti una maggioranza fatta da interessi trasversali, come alcune inchieste giudiziarie provano, che è poi di nessuno, nè del Pd né di nessun altro partito, un manipolo capeggiato da Garozzo e dalla sua band, lo stesso manipolo che alle Regionali ha votato un partito del centro destra, insomma capaci di tutto. E’ una maggioranza di avventurieri politici che fa il bello e il cattivo tempo. Così, praticamente si approva il bilancio di previsione 2017 quando il 2017 è finito ed è uno scandalo bello e buono. Già i soldi sono stati tutti spesi e nessuno deve sapere come. Anche il comunicato dell’ufficio stampa del Comune è omertoso al massimo, anzi non dice nulla, silenzio, zitti, muti. Quali che siano le porcherie già fatte e da fare che in ogni caso cercheremo di sapere e pubblicheremo una per una. I siracusani debbono sapere.