Privacy Policy MARCELLO LO IACONO ATTACCA L'ANCE: STOP ALLE FRENATE INTERESSATE SUL PARCO ARCHEOLOGICO E STOP A VANDALI E SPECULATORI – I Fatti Siracusa

MARCELLO LO IACONO ATTACCA L’ANCE: STOP ALLE FRENATE INTERESSATE SUL PARCO ARCHEOLOGICO E STOP A VANDALI E SPECULATORI

Scrive Marcello Lo Iacono: L’ANCE pensa che dieci anni per insediare il Consiglio Regionale dei Beni Culturali sono stati un tempo brevissimo! Questi mattacchioni non dicono che la Soprintendenza ha già risposto alle perplessità avanzate dal Consiglio Comunale. Devono convincersi che non potranno vandalizzare il Parco Archeologico così come è stato fatto con la nostra Città e le nostre zone costiere in tanti anni di speculazione edilizia. La perimetrazione è già stata decretata e farebbero bene a porsi con animo “costruttivo” davanti alla nuova realtà del Parco che attende da sessant’anni e partecipare alla sua valorizzazione. Chi ancora vuole fare melina sulla istituzione giuridica del Parco non fa un buon servizio alla Città ed ai suoi elettori. Già abbiamo dovuto aspettare che l’Assessore regionale ai BBCC “dimissionario” abbia impiegato due anni solo per decidere la composizione del Consiglio che ha incardinato l’istituzione del Parco Archeologico in discussione martedì prossimo. Osserveremo i comportamenti e diffonderemo gli interventi dei partecipanti per conoscere chi è con la Città e la sua Cultura e chi è con i mestatori e con gli speculatori.