Privacy Policy NELLA NOTTE FRA OGGI E DOMANI INIZIARONO – I Fatti Siracusa

NELLA NOTTE FRA OGGI E DOMANI INIZIARONO

Proprio nella nottata fra oggi e domani iniziarono le lacrime della Madonna a Siracusa, in una povera casa alla Borgata, davanti a migliaia di cittadini. I miracoli, come le lacrime, furono patrimonio pubblico, di migliaia di persone. Le guarigioni fisiche ritenute straordinarie dalla Commissione medica, appositamente istituita, furono circa 300 (fino a metà novembre del 1953) e continuano fino ai nostri giorni. Basta visitare il Santuario di viale Teocrito per avere una dettagliata informazione al riguardo. Ma torniamo al 1953,alle guarigioni di Anna Vassallo (tumore), di Enza Moncada (paralisi), di Giovanni Tarascio (paralisi). Numerose sono state anche le guarigioni spirituali, ovvero le conversioni. Fra le più eclatanti resta quella di uno dei medici responsabili della Commissione che analizzò le lacrime, il dott. Michele Cassola. Dichiaratamente ateo, ma uomo retto ed onesto dal punto di vista professionale, non negò mai l’evidenza della lacrimazione. Venti anni dopo, durante l’ultima settimana della sua vita, alla presenza del Reliquiario in cui erano sigillate quelle lacrime che egli stesso aveva controllato con la sua scienza, si aprì alla fede e ricevette l’Eucarestia. Viva Maria.