Privacy Policy CHI NON VUOLE TURI MAGRO ALL'IAS? – I Fatti Siracusa

CHI NON VUOLE TURI MAGRO ALL’IAS?

Riceviamo e pubblichiamo:
Come mai gli Industriali presenti nel c.d.a di IAS, si oppongono alla presa d’atto di una determina sindacale ( fatta dal Sindaco di Melilli), sull’ingresso di Turi Magro. Cosa, e soprattutto, quali interessi nascondono? Per società che continuano a fare il bello ed il cattivo tempo sull’inquinamento ambientale, la presenza di chi già dieci anni fa aveva trovato la soluzione per lo sversamento in mare di mercurio con addebito grave alle industrie, diventa difficile e intollerabile? Per l’inquinamento ambientale non vogliono tirare fuori un euro, a questo disegno rappresentato dall’uomo di Lo Bello ( tale Bongiovanni) si aggiunge, la presidente M.G. Brandara, che non dimentichiamo da Sindaco e da Assessore regionale all’ambiente ha giocato un ruolo non indifferente alla gestione dei rifiuti tossici e nocivi nell’area industriale. Certo l’augurio è che la commissione parlamentare sulle ecomafie in provincia il 4 e 5 di maggio possa fare luce su quanti hanno contribuito a distruggere l’ambiente nel nostro territorio, cercando di stanare piccoli uomini che hanno fatto fortune sulla salute dei cittadini. Oggi stesso infine sarà presentata una denuncia alla procura della Repubblica, per mancata inosservanza di una determina sindacale, per omissioni d’atto d’ufficio.
lettera firmata