BIVONA POTREBBE CAMBIARE IL PORTONE DI CONFINDUSTRIA

Questo brutto portone è quello d’accesso alla sede di Confindustria a Siracusa. Si direbbe che ha rappresentato bene il momento di lunga crisi di Confindustria a Siracusa, tanti commissari, tante presenze non qualificanti sugli organi di Informazione, un lungo periodo oscuro. Oggi si cambia, arriva Diego Bivona, l’usato sicuro, che ha avuto il consenso di 26 componenti su 28 della Giunta. Il 6 aprile Bivona sarà ufficialmente il nuovo presidente di Confindustria Siracusa. Cosa ci si aspetta? Non cambiamenti epocali, ma una gestione normale. Magari Confindustria si potrebbe imporre sul condominio e mettere un nuovo portone nella sede di viale Scala Greca. Sarebbe il simbolo che qualcosa sta cambiando. Scherziamo ovviamente, anche se alla fine non tanto. Bivona potrebbe fare anche un intervento soft sulle puzze della zona industriale che stanno devastando Siracusa e i siracusani. Il profitto non è solo quello barbaro di emissione selvaggia, ci sono strade alternative e come dire, meno tumorali. ­