Privacy Policy LAVORI ITALGAS, MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE – I Fatti Siracusa

LAVORI ITALGAS, MODIFICHE ALLA CIRCOLAZIONE

O.D.C.S. N° 195/17 IL DIRIGENTE DEL SETTORE VISTA l’istanza della Società ITALGAS, acquisita al protocollo di questo settore in data 16/06/2017 e registrata al n° 929, con la quale si chiede l’emissione di ordinanza per la regolamentazione della circolazione veicolare di alcune vie cittadine, dal 21 marzo al 05 aprile 2017, al fine di consentire i lavori per l’allacciamento alla rete del metano; VISTE le autorizzazioni rilasciate dall’Ufficio Tecnico Comunale n° 2092 del 16/03/17, n° 813 del 16/03/17 e n° 27435 del 16/03/17; VISTA la direttiva, del Comune di Siracusa per consentire lo snellimento delle procedure autorizzative per le aziende che effettuano scavi e/o attraversamenti sul suolo pubblico, a firma dei Dirigenti Settore Manutenzione e Settore Decentramento; VISTA la nota dell’Italgas S.p.A. pervenuta con prot. gen. n° 108195 del 02/08/16, con allegata copia dell’attestazione di versamento di € 2.000,00 (duemila/00) avvenuto in data 26/07/16 per diritti d’istruzione pratiche, effettuato in via anticipatoria per le autorizzazioni del periodo agosto 2016 – luglio 2017, con riferimento alla Deliberazione n° 600 del 28/12/07 della Giunta Municipale; CONSIDERATO che per un regolare svolgimento dei lavori, occorre emettere relativa O.D.C.S. al fine di regolamentare la circolazione veicolare; PRESO ATTO che il suddetto provvedimento sarà dichiarato alla cittadinanza mediante l’installazione della regolamentare segnaletica stradale conforme a quanto previsto dal titolo II° del D.P.R. 16/12/1992 n. 495; VISTI gli articoli 5, 7, 21 e 25 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 e ss.mm.ii., concernente la regolamentazione della circolazione stradale nei centri abitati; VISTO l’art. 107 del T.U. delle Leggi sull’Ordinamento degli Enti Locali D. Lgs 18.08.00 n. 267, ORDINA Ad esclusione dei mezzi di soccorso, delle Forze dell’Ordine, dei cittadini in emergenza e dei mezzi adibiti alle operazioni di servizio, dalle ore 07,00 alle ore 17,00, la circolazione veicolare nei giorni e nelle vie sotto indicate vie, sarà come appresso regolamentata: • Dal 20 al 23 marzo 2017, in via San Sebastiano, 10 metri prima e 10 metri il civico 63, il restringimento della carreggiata e il divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati. • Dal 22 al 24 marzo 2017, in via Danilo Lucchesi, nel tratto interposto tra il civico 11/A e via Poggio del Carancino, il divieto di transito; • Dal 23 marzo al 05 aprile 2017, in via Elorina, 10 metri prima e 10 metri il civico 13, il restringimento della carreggiata e il divieto di sosta con rimozione forzata ambo i lati. La ditta esecutrice dei lavori ha l’onere di: • delimitare l’area di cantiere e regolamentare la viabilità, apponendo tutta la prescritta segnaletica di cantiere, preavviso e canalizzazione a propria cura e spese ed in conformità ai tempi ed alle norme dettate dal vigente Codice della Strada, dalla Sicurezza e dal D.M. Infrastrutture e Trasporti del 10/07/2002, sollevando l’Amministrazione Comunale da qualsiasi responsabilità di carattere civile, penale e amministrativa, che potrebbe scaturire da inosservanze e/o inadempienze; • all’occorrenza e nel più breve tempo possibile, utilizzare appositi mezzi atti al ripristino immediato di eventuali scavi aperti, per permettere il momentaneo transito di veicoli in emergenza; • vigilare che la segnaletica di cantiere sia adeguata e in perfetto stato di efficienza; • garantire il transito dei pedoni in sicurezza; • posizionare i mezzi impiegati, in modo da non ostacolare il transito e la sosta veicolare nella parte non interessata dagli stessi; • le attrezzature ed i mezzi non impiegati alle lavorazioni, dovranno essere spostati e parcati all’interno di opportune aree di cantiere ed eventuali scavi aperti ricolmati o protetti adeguatamente con barriere di protezione studiate e strutturate in modo da garantire costantemente la sicurezza; • durante l’esecuzione dei lavori, vigilare che l’area non interessata sia sempre sgombera da polveri o detriti proveniente dalle lavorazioni, tale da garantire costantemente l’igiene e la sicurezza; • ultimati i lavori: o ripristinare integralmente il manto stradale e la segnaletica in atto vigente, sia verticale che orizzontale; 2 o curare che la superficie stradale sia libera da polveri o detriti. Nel caso si renda necessario, la Ditta esecutrice dei lavori, in tutti i casi di restringimento della carreggiata e/o attraversamento stradale, dovrà regolare la circolazione veicolare in modo da garantire ininterrottamente il transito dei veicoli alternando il senso unico di marcia, impiegando proprio personale composto da almeno due unità o mediante l’utilizzo di impianto semaforico mobile azionato da personale specializzato in materia. Qualora nel corso dei lavori sorgessero contrattempi di qualsiasi natura, che impedissero il rispetto dei tempi di ultimazione, gli stessi dovranno essere sospesi, con dismissione del cantiere e conseguente ripristino del manto stradale e segnaletica originaria e potranno, previo nuovo provvedimento, essere ripresi a data da concordarsi. AVVERTE La presente Ordinanza: • avrà valore di legge quando sarà posta in opera la segnaletica che renderà esplicite e manifeste le modifiche provvisoriamente apportate alla viabilità; • al fine di una capillare diffusione, verrà pubblicata: o all’Albo Pretorio del Comune di Siracusa; o sul sito internet del Comune di Siracusa; o potrà essere revocata, previa comunicazione, ad insindacabile giudizio di questa Amministrazione, salvi i limiti propri della manifesta contraddittorietà, illogicità o irrazionalità e non esonera gli interessati dal munirsi, ove dovute, di eventuali ed ulteriori autorizzazioni dell’attività da svolgere; o dovrà fare parte integrante della documentazione di cantiere e su richiesta, esibita agli organi di controllo. Spetta agli Agenti di Polizia Stradale, indicati nell’art. 12 del vigente C.d.S., l’obbligo di far rispettare la presente ordinanza e punire i contravventori a termini di legge. Il Comando di Polizia Municipale, in particolare è incaricato: • di vigilare sulla esatta osservanza del presente provvedimento. Sono fatti salvi e impregiudicati i diritti dei terzi. Contro il presente provvedimento è ammesso ricorso, ai sensi dell’art. 37 comma 3° del Codice della Strada. Dalla Sede Comunale, 17 marzo 2017 Il Dirigente del Settore (Ing. Emanuele Fortunato)

Condividi questo Articolo