Privacy Policy IL PAGELLONE: VOTO ALTISSIMO A DON ROSARIO LO BELLO, POLITICI-DISASTRO – I Fatti Siracusa

IL PAGELLONE: VOTO ALTISSIMO A DON ROSARIO LO BELLO, POLITICI-DISASTRO

Come ogni anno è pronto il Pagellone de I FATTI che riguarda i personaggi noti e meno noti della nostra città. Per comodità utilizziamo i voti che saranno anche un metodo superato ma che tuttavia rendono bene l’idea. Partiamo subito.

Gradenigo 3 – Dopo tante chiacchiere ambientaliste ha fatto l’assessore distruggendo tutto il verde che gli è capitato a tiro. In piazza Adda e piazza Euripide ha favorito cemento a tinchitè e la strage delle aiuole spartitraffico con una macchina assassina resta il suo capolavoro del male.

Imbrò 3 – E’ un assessore reo confesso, disse in diretta che insieme alla Soprintendenza lavoravano da due mesi per sanare il bar astronave costruito sul castello di Federico. Poi ha cercato di fare qualcosa come protezione civile, ma la sua confessione resta imperdonabile.

Coppa 4 – E’ un voto di stima. Se dovevamo considerare quello che non ha fatto in tutti questi anni per Siracusa si scendeva sotto lo zero. Va tenuto conto però del contesto e visti gli assessori che si stanno insediando garantendo indennità per motivi elettorali, Coppa è un po’ meglio. Non molto vista la sua inattività che si è trasformata in scomparsa negli ultimi due anni.

Marzana 1 – Sarebbe un deputato nazionale di Siracusa, per giunta alla seconda legislatura. A Siracusa non la conosce nessuno, ma proprio nessuno. Non c’è nessuna notizia che riguarda una sua qualche produzione concreta per la comunità siracusana. Al di la della politica non è accettabile mettersi in tasca quasi due milioni di euro in 10 anni senza fare sostanzialmente nulla. 1 va bene.

Vescovo Lo Manto nc – Non ha cambiato passo per la curia siracusana. C’erano tante speranze ma non è avvenuto. Licenziato Prisutto, bloccata immotivatamente la festa e la processione di Santa Lucia, confermate le intese col Comune per la gestione di beni e chiese. Insomma, non va bene, speriamo comunque in un ritorno di costruttivo entusiasmo.

Carianni 5 – Il giovane sindaco di Floridia ha vinto alla grande le elezioni e visto l’affetto che i floridiani gli hanno profuso a piene mani era lecito aspettarsi molto da lui. Ad oggi non sembra che sia così, molta apparenza e poca sostanza. Vediamo che succederà in appello.

Rosario Lo Bello 9 – Con preti come lui Siracusa ha ancora qualche speranza. Troppo in gamba per la mediocritas di tanti siracusani e di tanti pretuncoli. 

DOMANI TUTTI I VOTI DEI POLITICI