I GRILLINI CONTRO IL SINDACO DEL CGA? UN’ALTRA BALLA DI FICARA

Oggi i grillini siracusani, sordomuti per tre anni e mezzo, dicono che il sindaco del cga si deve dimettere subito, ad horas, anzi paucis minutis.  Lo dice il noto Paolo Ficara, quello che scrisse  nel programma grillino la necessità  ”del vincolo di inedificabilità per Siracusa fino a 3km dalla costa”, cioè Siracusa doveva trasferirsi a Canicattini Bagni per sopravvivere alle minchiate ficariane.  Oggi l’incredibile deputato grillino ne dice un’altra delle sue, tipo “noi siamo stati sempre contro il sindaco del cga”. Una balla enorme, unendo i voti con l’attuale podestà hanno fatto un presidente del Consiglio comunale e in compenso almeno tre consiglieri comunali hanno sempre votato le quarzate del sindaco del cga, compresa quella dei loculi al cimitero da pagare due volte. Bene, nient’altro da aggiungere sul peso delle parole ficariane.