Privacy Policy SALVO PETRILLA: SUI BENI PUBBLICI IL DISASTRO E' ASSOLUTO – I Fatti Siracusa

SALVO PETRILLA: SUI BENI PUBBLICI IL DISASTRO E’ ASSOLUTO

Salvo Petrilla, diciamo che la prima infornata di candidati, sempre e a tutto, è venuta fuori. Che ne pensi?

Ognuno può legittimamente pensare di candidarsi a Sindaco di Siracusa, però bisogna che riflettano sul cosa significa e su chi li propone. Il Sindaco di una Città è un semplice amministratore  che deve fare i conti con le scelte politiche degli organi legiferanti che sono Regione, Stato e soprattutto Comunità Europea. E’ da una sinergia politica che possono provenire le risorse economiche per essere un buon amministratore a parte le tasse locali che il Sindaco di turno recupera e che servono per l’ordinaria amministrazione.

Attacco alla Lega, attacco a FdI, è una strategia elettorale o cosa?

Che si attacchi l’avversario di turno è una strategia vecchia di cent’anni, quando non si trovano argomenti politici convincenti si pensa di denigrare gli avversari ricorrendo ad esaltare ogni umana debolezza che attraversa indistintamente destra, centro e sinistra, ma più in generale il soggetto “UOMO”. Personalmente ritengo che chi partecipa come soggetto attivo alle vicende politiche del nostro paese dovrebbe, a tutti i livelli, cercare di capire autonomamente se vi sono delle criticità nella vita privata che possono venire alla luce e che possono fornire strumenti di attacco agli avversari al di là della diversa posizione politica che si vuol difendere.

Il servizio di raccolta rifiuti a Siracusa non funziona, la spazzatura e le discariche in serie ne sono la prova. L’impressione è che l’amministrazione non sia libera di fare quello che dovrebbe con la Teckra..

Sulla gestione dei rifiuti in Città non intendo approfondire la questione perché la sua soluzione dipende dalle scelte che farà l’amministrazione regionale e le indicazioni che verranno per Legge individuate, soluzioni per adesso politicamente non espresse unitariamente dal Governo Regionale.

Altri sindaci solo per abuso di ufficio sono finiti in manette, oggi con l’ex sindaco di Riace, che proprio nel suo paese non ha preso un voto, non è stato rieletto e non è riuscito a diventare nemmeno consigliere comunale, i sinistri impiantano un casino sul nulla visto che si tratta di un ex sindaco accusato di 22 reati, alcuni gravissimi

L’attività dei Sindaci, compreso quello di Riace, deve rispettare le norme di legge, “LEGGE, DURA LEGGE, MA LEGGE”. Qualora non condivisa non consente a nessun Sindaco, seppur animato da nobili principi, di disattenderla. Mi spiace per Lucano, ma non c’entra nulla se disgraziatamente, per lui, appartiene al centrosinistra.

Prima chi amministra affida la Cittadella dello sport all’Ortigia, oggi la vuole cacciare e pretende di avere quasi un milione di euro dalla stessa. Ma che quarzo è successo?

Sulla questione della Cittadella dello Sport di Siracusa vorrei stendere un velo pietoso. Costruita con fondi pubblici e voluta fortemente dai padri nobili della politica Siracusana, vedi la buonanima di Concetto Lo Bello, è diventata merce di scambio di affari assolutamente lontani dagli interessi pubblici degli abitanti della città di Siracusa. Una vergogna assoluta da qualsiasi punto di vista la si guardi.

Allora, Luca Cannata probabilmente alle Nazionali e Rossana Cannata probabilmente candidata sindaco..

Luca Cannata, Sindaco di Avola uscente e sua sorella candidata al suo posto? Problemi della locale segreteria di FDI fermo restando che se pensa di essere il numero UNO forse si sbaglia, ma non solo lui. Auguri comunque che il suo volere si possa avverare e dargli i risultati sperati.

Siracusa capitale della cultura sembra non avere città importanti concorrenti, appena quattro piccoli comuni. Insomma, avrebbe le sue chances se chi amministra da 8 anni non facesse quarzate in serie..

Siracusa a capitale della cultura, oltre alla sacrosanta ed indiscutibile storia, non credo abbia delle opportunità di venirne nominata prima che non si attui una sua completa ristrutturazione prima di provvedere alla sua rigenerazione come suggerisce qualche, diciamo, illuminato amministratore locale attualmente al governo della città.

C’è di nuovo il Siracusa sia pure in Eccellenza, ma il sindaco del cga pare che si metta di traverso, come si possono chiedere 80mila euro per lo stadio a una società di Eccellenza?

La squadra di calcio locale ha dato tante soddisfazioni alla Città di Siracusa ed è stato un grande collante sociale. Anche questo atteggiamento di cattiva predisposizione a dare un contributo fattivo a chi si spende per dare uno spazio di distrazione a cui il calcio contribuisce per allentare le tensioni sociali, lo leggo come una cattiva predisposizione ad allentare tensioni sociali dovute alle sofferenze economiche aggravate dal periodo di pandemia.

Tutte le strade di Siracusa sono in degrado, ma chi amministra fa il sagrato davanti alla chiesa di Santa Lucia

Sulla questione della gestione dei beni pubblici è inutile infierire poiché il disastro è assoluto e non ci sono prove di appello, comprese le colorazioni di parti della città. Non intendo sprecare parole su questo specifico argomento che è sotto gli occhi di tutti i Siracusani senza la necessità di sottolineature.

Hai qualche notizia dei sei deputati grillini di Siracusa?

Deputati grillini? Chi sono? I loro nomi? Ho dimenticato non solo io ma tanti Siracusani chi sono.