Privacy Policy SALVO FRUCIANO: LA ZTL? ORTIGIA/ROSTICCERIA CON 8MILA PASS PER GLI AMICI.. – I Fatti Siracusa

SALVO FRUCIANO: LA ZTL? ORTIGIA/ROSTICCERIA CON 8MILA PASS PER GLI AMICI..

Salvo Fruciano, sei un giornalista viaggiatore. Cosa ti colpisce di più in questa città: il fatto di essere ultima come qualità della vita? Il concorrere a capitale della cultura nonostante l’incultura evidente di chi ha massacrato Siracusa? La scelta di coprire tutte le quarzate fatte blindando Ortigia?

Ortigia è lontana. Soprattutto per i siracusani di una certa età, che risiedono in altre zone della città e che, per via della pandemia, si rifiutano di entrare in bus igienicamente non sicuri, raggiungerla diventa un’impresa. Parlo anche di me. Da quando non lavoro non ho più rinnovato il pass. Sarebbe stato un privilegio. Un centro storico, unico al mondo, che conserva tremila anni di storia, divenuto una rosticceria a cielo aperto, è stato consegnato ai possessori di pass per la Zona a Traffico Limitato. Un numero imprecisato, comunque esagerato. Sei, settemila autorizzati, forse 8 mila, che lasciano riflettere su modalità e qualità di gestione dell’isola pedonale. In ogni caso sono scelte che peggiorano la qualità della vita nell’isolotto già invaso da migliaia di tavolini di plastica e da decine di ristoratori improvvisati. Nel giro di qualche anno saranno sempre meno i siracusani ad Ortigìa, espulsi da una politica miope. Lo diceva Salvo Sorbello già 20 anni fa, lo ha ribadito Stefania Prestigiacomo di recente. Senza l’anima popolare “Lo scoglio”, non avrà lo stesso fascino lo steso appeal, almeno per tanti di noi.

SABATO L’INTERVISTA INTEGRALE