Privacy Policy LeC PEGGIO DEI GRILLINI, LE POLTRONE NON SI TOCCANO – I Fatti Siracusa

LeC PEGGIO DEI GRILLINI, LE POLTRONE NON SI TOCCANO

In premessa la miseria comportamentale di alcuni politici locali. Se chi scrive privilegia la verità dei fatti e non le loro veline allora la risposta è: non ti mandiamo più le nostre veline. Ovviamente viviamo lo stesso, ci colpisce in primis l’arroganza di questi ometti, poi il degrado dell’informazione democratica e infine il mancato rispetto del lavoro degli altri. Detto questo veniamo a quelli di LeC che sono i nuovi grillini di casa nostra. Pur di restare nella giunta del cga con il sindaco del cga infatti hanno abiurato al motivo stesso che ha portato alla nascita del loro movimento: lo sviluppo sostenibile. Oggi si sono già ciucciati il bar astronave al Maniace, l’operazione parcheggi d’oro chiamata chiusura della Ztl, il centro storico stuprato in ogni angolo etc etc E ci hanno messo anche del loro con la distruzione dell’identità di piazza Adda e piazza Euripide. Insomma, succeda anche il finimondo a quelli di LeC non li schiodi dalle poltrone, quasi peggio dei grillini se si può dire per altri sedicenti politici  peggio dei grillini.

Oggi il Pd e Italia Viva hanno mandato a quel paese il sindaco del cga. Lec invece lo sostiene, insieme al rigenerato di Oltre.

Scrive Ezio Guglielmo, responsabile appunto di LeC: “La città ha bisogno di un governo solido e risposte alle tante aspettative della comunità siracusana. Ci sono ancora due anni di mandato e occorrerebbe sfruttarli per consolidare i risultati raggiunti, portare a compimento quelli realisticamente perseguibili, creare le premesse per nuovi obiettivi, anche attraverso un uso virtuoso delle risorse legate al Piano Nazionale di Ripresa. Attorno a questi punti è necessario un confronto costante e non occasionale tra le forze politiche che hanno reso possibile la nascita dell’attuale amministrazione comunale, teso, in questa fase, ad individuare contenuti programmatici comuni e modalità operative condivise”.

Ma è lo stesso Ezio Guglielmo segretario cittadino del Pci che abbiamo conosciuto noi? Consolidare i risultati raggiunti? Ma di che quarzo parla, di quali risultati vaneggia? L’unico risultato raggiunto è Siracusa ultima in Italia come qualità della vita. Tutte le altre sono solo inutili parole della serie “nonsopiùcosafareperrestareingiunta”. Una vergogna pagata duemila euro al mese dei soldi dei siracusani.