Privacy Policy FINALMENTE L’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI: ECCO COSA FARE SUBITO – I Fatti Siracusa

FINALMENTE L’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI: ECCO COSA FARE SUBITO

Rep: È già possibile, sul portale dell’Inps o rivolgendosi a Caf e patronati per  tante di famiglie di disoccupati e autonomi, chiedere per la prima volta l’assegno temporaneo unico per i figli. Quanti presenteranno la domanda entro il 30 settembre percepiranno comunque le mensilità arretrate a partire da luglio, mentre per i percettori del reddito di cittadinanza il corrispettivo per questo assegno unico ponte verrà erogato tramite la propria carta. Si tratta del cosiddetto “assegno ponte”, destinato per i prossimi sei mesi, quindi fino a dicembre, ad anticipare l’entrata in vigore, da gennaio del prossimo anno, del nuovo assegno unico universale per le famiglie. A beneficiarne saranno quindi categorie finora escluse dall’assegno al nucleo familiare: lavoratori autonomi, liberi professionisti, disoccupati. L’assegno ponte è rivolto soltanto alle famiglie con figli tra 0 e 18 anni e che abbiano un Isee inferiore a 50mila euro. Finalmente si cominciano a mettere in atto politiche familiari secondo un progetto organico, per assicurare un adeguato sostegno alle responsabilità familiari e contrastare la denatalità, che si sta purtroppo accentuando anche a causa della pandemia. Una prima tappa, quindi. Ma ora occorre finalmente, anche a Siracusa, potenziare copertura e qualità degli asili nido, così da garantire, in concreto, ad ogni bambino di poter accedere a tali strutture, senza operare distinzioni relative al contesto in cui nasce. E’ venuto il momento di mettere al centro, sempre e comunque, il bambino, senza far dipendere la fruizione di servizi essenziali dalle condizioni di vita dei suoi genitori.

                                                       Salvo Sorbello

                        Presidente Provinciale Forum delle Associazioni Familiari