FRANCESCO CANDELARI: MUSUMECI NON AVRAI MAI PIÙ IL MIO VOTO

 Per quei pochi che non lo conoscono Francesco Candelari è una persona perbene. E’ stato anche impegnato al servizio dei cittadini e questo ha fatto, con tenacia e umiltà. Visto lo stato in cui versa Siracusa tempo addietro Candelari ha inviato questa email al presidente della Regione, Nello Musumeci: “Illustrissimo Presidente, ho deciso di scriverLe, poiché ciò che sta accadendo a Siracusa è per me, come per tantissimi altri miei concittadini, un fatto di estrema gravità. Ho sempre rispettato le istituzioni e ho avuto l’onore di rappresentarle per cinque anni grazie a una piccola carica pubblica, piccola ma non meno utile di tante altri altisonanti incarichi. Ora Siracusa non possiede più rappresentanza popolare a nessun livello, forse unico caso in Italia che io sappia. Tale vuoto sta venendo puntualmente colmato da nomine ad personam da parte del Sindaco e su questo punto ho poco da dire, poiché la legge sembra consentirgli tale pratica. Ma il mio pensiero, le mie convinzioni, la mia fiducia nella nostra democrazia, mi porta a dichiarare che la nomina fiduciaria dei delegati di quartiere da parte del Sindaco, senza alcuna consultazione pubblica, rappresenta essere un atto autoritario di bulgara memoria. I rappresentanti li decide il popolo, ridiamo a esso il potere di scegliere chi deve amministrare il bene comune. Le chiedo di intervenire con tutta la Sua autorità indicendo subito elezioni pubbliche per il rinnovo del consiglio comunale di Siracusa e l’immediato ripristino dei consigli provinciali e di quartiere. Confido nella Sua volontà di migliorare la Sicilia e nel Suo compito istituzionale di difendere la democrazia in tutte le sue forme espressive e amministrative, soprattutto nel difficile periodo che stiamo vivendo. Francesco Candelari, Ex vice presidente del consiglio di quartiere Santa Lucia”.

Nessuna risposta. Musumeci è impegnato con il governo della Sicilia e con la pandemia. Non ha tempo per interessarsi di una città che pur versa in emergenza democratica. Invece no, non è così. Musumeci pensa anche alla politica e soprattutto alla sua poltrona. Proprio in questi giorni infatti – visto che glielo chiedono i cittadini – ha deciso di ricandidarsi alla presidenza della Regione. Piccato il commento di Candelari: “ MA CHE VAI DICENDO? NON HAI MAI RISPOSTO A NESSUNA DELLE EMAIL CHE TI HO MANDATO SULLA DISASTROSA SITUAZIONE POLITICA SIRACUSANA: NON ABBIAMO PIÙ IL CONSIGLIO COMUNALE, IL CONSIGLIO PROVINCIALE, I CONSIGLI DI QUARTIERE E TU, NONOSTANTE LE MIE NUMEROSE SEGNALAZIONI CHE RICHIEDEVANO LA TUA ATTENZIONE E IMPEGNO, TE NE SEI INFISCHIATO. MA CHI SONO QUESTE PERSONE CHE TI CHIEDONO DI RICANDIDARTI? CHI DIAVOLO SONO? CERTAMENTE NON IO. NON AVRAI MAI PIÙ IL MIO VOTO”.