Privacy Policy SUI NOVE DELEGATI DI QUARTIERE CAFEO S’INQUARZA: NOMINE FIDUCIARIE DEL SINDACO, MA PER FARE COSA? – I Fatti Siracusa

SUI NOVE DELEGATI DI QUARTIERE CAFEO S’INQUARZA: NOMINE FIDUCIARIE DEL SINDACO, MA PER FARE COSA?

Rep: “Ho appreso dalla stampa la notizia della nomina dei nove delegati alle circoscrizioni scelti dal sindaco, figure inedite a livello amministrativo ma alle quali auguriamo comunque buon lavoro, pur non avendo nessuna idea di quale possa essere”.

Lo dichiara l’On. Giovanni Cafeo, parlamentare regionale di Italia Viva e Segretario della III Commissione Ars Attività Produttive.

“Oltre ai compiti specifici che attenderanno i fortunati nove, restano avvolti dal mistero sia i criteri adottati per la selezione, a parte quello fiduciario si intende, sia eventuali risorse che potranno gestire direttamente i delegati – prosegue l’On. Cafeo – ferma restando la gratuità dell’incarico che è comunque apprezzata”.

“Avremmo gradito una consultazione preventiva con tutti i partiti della coalizione – conclude l’On. Cafeo – anche se in ogni caso come Italia Viva non avremmo dato la disponibilità per alcuna delegazione, perché riteniamo che il decentramento sia un argomento troppo importante e delicato per affidarlo ad una semplice nomina fiduciaria”.

“Rimane infine da capire come le circoscrizioni, ridotte dalla delibera di giunta del dicembre 2019 da 9 a 5, siano oggi tornate ad essere magicamente 9 – conclude l’On. Cafeo – considerando che ad esempio la sede di Grottasanta non esiste neppure più; pur convinti delle buone intenzioni del sindaco, oggi riteniamo necessaria l’attuazione dei principi di democrazia, utilizzando strumenti innovativi per favorire il coinvolgimento attivo di tutti i cittadini nelle scelte più importanti e nell’attività amministrativa in generale”.